CUS PALERMO

PALLANUOTO SERIE B PLAYOFF: La Braciera Cus Palermo vince gara1 delle semifinali

La Braciera Cus Palermo vince gara1 e si porta sull’1-0 nella semifinale PlayOff di serie B contro l’Etna Waterpolo. 11-9 il finale in favore dei ragazzi di Giampiero Occhione. Una gara equilibrata frutto di qualche errore e imprecisione cussina e soprattutto dallo spirito battagliero degli etnei, mai arrendevoli e sempre a testa alta nel giocarsale contro i forti avversari.
Il primo quarto è una bomba, arrivano ben 8 reti. Gli ospiti partono col piede sull’acceleratore e vanno avanti per due volte, ma prima Ferlito e quindi Szabo portano tutto sul 2-2. Ancora vantaggio etneo, prima della bomba all’incrocio di capitan Mazzi. Da questo momento in poi La Braciera sempre avanti. Ferlito e Geloso C. chiudono il periodo sul 5-3. Nel secondo scende sulla vasca la quiete dopo la tempesta, con i gol di Ferlito e Geloso D. che mandano i cussini al giro di boa sul 7-4. Quando la gara sembra




 

essersi definitivamente posta sul binario giallorossonero, visto l’immediato 8-4 di Geloso D. ad inizio terzo quarto, gli ospiti reagiscono e rimontano fino al 9-7. Fondamentale la fiondata in diagonale del giovane talento di casa, Giorgio Occhione, del 9-5. Ad inizio dell’ultima frazione è 9-8 Etna, lo status emotivo del match sembra poter cambiare, ma ci pensa il talento ungherese Szabo a freddare per due volte l’estremo ospite, con due bombe fotocopia sul primo palo da posizione defilata, che prima scolpisce il 10-8, quindi mette in ghiaccio gara1 con il pallone dell’11-9.
Questa sfida ha rappresentato una bella chiamata alla carica per il Cus Palermo, abituato nelle ultime settimane a vittorie molto rotonde. E’ forse quello che serviva, adesso si compie un passo ulteriore verso l’alto, sia dal punto di vista mentale che della difficoltà oggettiva delle gare. Tecnicamente, con più attenzione, il risultato poteva essere più generoso, ma proprio grazie a questa prova ora i ragazzi di Occhione potranno ingranare la marcia.
Gara2 è in programma mercoledì 30 a Catania, nelle prossime ore sui nostri canali ufficiali social comunicheremo l’ora fissata per il match.

Giampiero Occhione, tecnico cussino, commenta così ai microfoni Cuspalermo.it, la partita odierna:gara difficile, nella quale la nostra esperienza ha avuto un peso importante. A tratti siamo stati imprecisi, con errori che possiamo sicuramente evitare nel corso della partita di Catania“.

TORNA ALLA HOME Pallanuoto