CUS PALERMO

PALLANUOTO SERIE B: pazza gara1 finisce ai rigori, vince la WP Palermo

Beffa e amarezza per La Braciera Cus Palermo in gara1 della Finale PlayOff di serie B, contro la Waterpolo Palermo. La formazione cussina di Giampiero Occhione perde ai rigori 15-14 e adesso è chiamata alla grande reazione, sin da gara2 in programma mercoledì.
Il match appare da subito molto complicato, il piglio ospite è dei migliori, i cussini appaiono contratti e frettolosi. Botta e risposta tra le due formazioni, Geloso D. e Mazzi vanno a segno, ma alla prima sirena è 3-2 WP. Seconda frazione bloccata, con un parziale di 1-1, che vede Ferlito in rete per La Braciera, ma la precisione che continua a non essere dei giorni migliori. Col terzo quarto arriva

 

un’esplosione di gol e grazie alla doppietta prepotente di Szabo tutto sembra tornare a galla per il Cus, Geloso D. gli fa eco e il parziale passa dal 3-5 al 6-5. Parte un colpo su colpo, 6-6, 7-6, 7-7, 8-7, che grazie alle marcature di Geloso D. e C. conduce le squadre all’inizio del periodo conclusivo sull’8-7 cussino. L’ultima frazione sembra davvero dare il via all’acuto Cus Palermo, Giorgio Occhione sale in cattedra e firma due perle dalla sinistra, una a primo palo impattando la traversa, la seconda verso il palo lontano, sotto il sette. La Braciera va sul primo doppio vantaggio di giornasta, ma nel finale tutto si complica. Prima con la rete del 10-9, quindi con un’incredibile azione finale. A 4 secondi dalla fine, la Waterpolo cambia calotta tra portiere e giocatore di movimento, che da distanza siderale la mette all’incrocio per il 10-10 che fa impazzire i suoi e manda le squadre ai rigori. Poi vinti dagli ospiti. Gara2 subito, mercoledì, con orario da ufficializzare.

TORNA ALLA HOME Pallanuoto