CUS PALERMO

PALLANUOTO SERIE B: La Braciera Cus Palermo non sbaglia, derby e vetta solitaria

Grande prestazione de La Braciera Cus Palermo nel sentito derby palermitano contro la Waterpolo. I cussini di Giampiero Occhione vincono per 15-7 dando un forte segnale sia al girone che a tutte le formazioni con le quali potrebbe incrociare il cammino nei prossimi mesi. Partenza sprint, i segnali sono subito positivi. Szabo e la doppietta di Claudio Geloso portano i giallorossoneri sul 3-0. La WP accorcia le distanze, prima degli affondi di Mineo e Ferlito. La seconda rete ospite chiude il primo quarto sul 5-2. Calarsi così in uno scontro diretto che tanto doveva e poteva dire sul valore di questi team è la notizia più bella di giornata. Nel secondo periodo la musica non cambia, Claudio e Diego Geloso portano i cussini sul 7-2, per una frazione vivace che frazie anche a Ferlito si chiude sul 9-3.

 

Il mancino giallorossonero si ripete in avvio di terzo quarto, per il 10-3 e un botta e risposta che vede i due team palermitano firmare rispettivamente il 10-4 e 11-4 (ancora Diego Geloso). Pronti via, l’ultima frazione sembra non dover riservare ulterori sorprese, così 11-5 WP, 12-5 (Szabo non sbaglia il tiro in isolamento), 12-6, quindi Mazzi, ancora Ferlito e Giorgio Occhione (il più giovane dei due figli d’arte), chiudono definitivamente il tabellino sul definitivo 15-7.
E’ un Cus Palermo vivo, di qualità e temperamento. I prossimi mesi serviranno ad alzare l’asticella ad ogni match, grazie a tanto lavoro settimanale, ma soprattutto umiltà. Appare chiaro che La Braciera è una grossa squadra, ciò però non basta. La fame di sognare un traguardo che negli ultimi anni è sempre sfuggito per un soffio deve diventare la motivazione più grande.

TORNA ALLA HOME Pallanuoto