CUS PALERMO

PALLANUOTO SERIE B: Il derby va alla RN, La Braciera Cus Palermo reagisce nel finale

E’ la RN Palermo ad aggiudicarsi il derby cittadino d’alta classifica di Serie B. Gara tosta e non semplice per La Braciera Cus Palermo, priva di qualche pedina importante, ma sempre in partita. Sono i pridi due quarti, infatti, a decidere l’incontro. La RN parte fortissimo e si impone per 3-1 nel primo periodo, bissando lo stesso parziale anche nel secondo. Un 6-2 al giro di boa che potrebbe tagliare definitivamente le gambe. I ragazzi di Giampiero Occhione provano a riportarla a galla, il 2-1 del terzo quarto è frutto di una

sponsor articoli pallanuoto 2019

reazione che lascia ben sperare per il prosieguo della stagione, ma nell’ultima frazione è ancora la RN ad essere più incisiva nei momenti decisivi, chiudendo col parziale di 4-3 la gara sul definitivo 11-7.
La sconfitta odierna non stravolge il cammino dei cussini, adesso terzi a due punti dalla RN. A cinque giornate dalla fine della stagione regolare La Braciera resta in piena corsa per i prestigiosi PlayOff che potrabbero valere l’A2. Un sogno che questi ragazzi stanno costruendo dall’inizio della stagione e che nell’ultimo mese e messo li ha condotti a cinque vittorie consecutive. Dal match odierno potranno emergere spunti importanti grazie ai quali migliorare e ripartire, più forte di prima.

Ecco il commento di Giampiero Occhione, tecnico cussino, a fine gara ai microfoni Cuspalermo.it: “La squadra ha dato il massimo e veniva da cinque vittorie consecutive. Purtroppo infortuni e due assenze, come D’Aleo e Ribaudo, uniti a qualche errore nei momenti importanti, non ci hanno permesso di stare in partita. E alla fine si è creato questo divario. Adesso con grande serenità e determinazione torniamo a lavoro e continuiamo il nostro percorso, che può condurci ai PlayOff“.

TORNA ALLA HOME Pallanuoto