CUS PALERMO

PALLANUOTO SERIE B: Il Cus cade a Crotone, ma da oggi ha un Attila in più là davanti

Sconfitta esterna per il Cus Palermo Karol in quel di Crotone. I ragazzi di Giampiero Occhione lottano contro la RN, ma alla distanza i calabresi hanno la meglio, portandola a casa alla sirena. Giornata di novità e dell’inizio del girone di ritorno per i cussini, con il centroboa ungherese Attila Kincses all’esordio ufficiale con i colori giallorossoneri.
E’ la prima metà di gara a compromettere il cammino del Cus, non per il 3-1 della prima frazione, ma il 6-1 del secondo tempo, che alla fine risulterà

                 

sponsor articoli pallanuoto 2018

decisivo. Al giro di boa, infatti, il 9-2 per i calabresi risulta pesante, ma anche come accaduto in terra campana un mese fa, anche questa volta la reazione arriva, il Cus si aggiudice per 4-3 la terza frazione, ma nel finale il 4-3 locale chiude i giochi sul 14-11 alla sirena.
Kincses parte bene ed inaugura la sua avventura palermitana con 4 gol, a seguire Lisi (3), Occhione (3) ed Abbaleo.
Per i cussini non è una battuta d’arresto eccessivamente pesante, vista la caratura dell’avversario, ma sicuramente c’è da lavorare al fine di poter giocare i primi due tempi così come quasi sempre vengono affrontati terzo e quarto. Con una prima metà di gara più coraggiosa e la crescita tattica del gruppo, adesso al gran completo, sicuramente le prossime settimane potranno dire tanto sulle ambizioni di questi ragazzi.

TORNA ALLA HOME Pallanuoto