CUS PALERMO

PALLANUOTO SERIE A2: La Braciera fa tremare la capolista Napoli, impresa sfiorata

La terra campana non sorride, come accaduto all’esordio, alla Braciera Cus Palermo, che all’ultimo quarto viene superata dalla Canottieri Napoli, capolista del girone Sud di serie A2. I cussini di Giampiero Occhione partono bene e tengono testa ai quotati avversari per tre quarti su quattro, prima di un’ultima frazione che decide l’incontro. La prestazione odierna conferma la bontà del lavoro svolto dai ragazzi, giunti (a grande sorpresa) ad un passo dal successo contro la prima della classe. Pronti via è subito grande equilibrio, con un 3-3 che fa ben sperare per spettacolo e squadra cussina. Nel secondo tempo i giallorossoneri continuano a giocare con attenzione e grande determinazione, la rete di Turkovic porta La Braciera sul 4-3. Così come accaduto nella prima frazione, la terza è un botta e risposta tra le due compagini, per un parziale di 3-3 che porta le squadre all’ultimo tempo, sul 6-7 La Braciera. Qui qualcosa accade, l’andamento della sfida cambia dal punto di vista mentale ed i campani piazzano un 5-1 parziale che nulla ha a che vedere con




 

quanto visto fino a quel momento. Perplessità su qualche decisione arbitrale, episodi potenzialmente decisivi non fischiati in favore dei cussini, aspetto che ha contribuito a far innervosire la squadra. Alla sirena è 11-8 Canottieri Napoli, ma per la Braciera c’è la consapevolezza di aver giocato ancora una volta alla pari, per di più contro la capolista. Queste sono le prestazioni che possono caricare a mille le batterie, al fine di recuperare ciò che è stato lasciato per strada. Non sempre per propri demeriti.
I marcatori cussini di oggi sono: Russo, Turkovic, Raineri (2); Szabo, Mineo.
Adesso tutti a lavoro per preparare la sfida contro Latina, un match alla portata dei ragazzi di Occhione, alla ricerca di quei punti che possano dare giustizia alle prestazioni di spessore fornite finora. Anche oggi.

TORNA ALLA HOME Pallanuoto