CUS PALERMO

PALLANUOTO SERIE A2: La Braciera Cus Palermo vince in Campania, esordio da urlo

Grandissimo esordio in serie A2 per La Braciera Cus Palermo, che gioca una gara tutto cuore e batte a domicilio l’Acquachiara. In Campania i cussini sfoderano un primo appello a dir poco incoraggiante, non temendo il fattore casa in mano ai locali ed anzi provando a scappare via per l’intera partita. Giampiero Occhione può essere soddisfatto per la partita odierna, con il gruppo storico ben oliato ed i nuovi innesti subito protagonisti. Egon Jurisic, nuovo portierone cussino, si esalta e fa gioire tutti i tifosi giallorossoneri, firmando una prima uscita da urlo.
L’Acquachiara è probabilmente sorpesa dal piglio della matricola palermitana, che nonostante l’iniziale svantaggio ne mette a segno tre nel primo quarto, chiudendo sul 3-1 alla sirena. Il secondo periodo è pirotecnico, con le squadre che




 

allentano le maglie e iniziano a trovare con continuità la via del gol. E’ un costante inseguimento, La Braciera vuole correre, Acquachiara insegue. Al giro di boa il match è in totale equilibrio, 6-6. Il copione resta invariato anche nel terzo quarto, col Cus a segno ed i campani alla risposta. 7-7, 8-8, 9-9. L’ultima frazione inizia con i giochi totalmente aperti, ma è qui che la già ottima condizione dei cussini viene fuori, unita al solito ultimo tempo giallorossonero, che spesso ha fatto la differenza. Quattro gol in serie, quattro ganci che mettono ko l’avversario, per un fantastico 13-9 al primo giorno di scuola. Un risultato finale che deve tenere tutti con i piedi per terra, la strada è lunghissima e la salvezza resta un traguardo da cullare a suon d’umiltà e tantissimo lavoro. Benissimo i nuovi innesti, grande prova corale delle colonne confermate, La Braciera Cus Palermo firma il primo acuto al ritorno in serie A2 e questa è la notizia che tutti stavamo aspettando alla vigilia di questa trasferta in terra campana.

TORNA ALLA HOME Pallanuoto