CUS PALERMO

PALLAMANO SERIE A2: Pazzesco 33 pari tra Orlando Haenna e Cus Palermo

Riparte la serie A2 di Pallamano e per il Cus Palermo arriva uno stranissimo e rocambolesco pareggio, per 33-33, contro l’Orlando Haenna.
Anche per la Pallamano, sport spettacolare nel quale le reti fioccano, 66 marcature in un singolo match sono tantissime. I cussini di Ninni Aragona sono apparsi molto incisivi in avanti, ma la percentuale di palloni mandati nello specchio che si trasformano in reti incassate, è troppo elevata.
La partita è un botta e risposta a viso aperto dal primo all’ultimo secondo. Mini parziali di +2 o +3 non alterano un equilibrio che tiene tutti sul pezzo e col fiato sospeso. Il Cus va in rete, Artale e Aragona la sparano con precisione e il bottino di gol cresce di minuto in minuto. Alla sirena dell’intervallo è 15-14 per i giallorossoneri.
Nella ripresa i padroni di casa provano a ingranare la marcia, si dimostrano più aggressivi in fase di recuperano e sono proprio loro a condurre il match, sino a 5 minuti dalla fine. Con un roccioso break di 3 reti il Cus torna avanti, addirittura sul +2 a meno di tre minuti dalla fine, ma dietro si insaccano troppi palloni. Su dieci conclusioni, nove vanno dentro, così diventa difficile. L’Orlando, infatti, tira da qualsiasi posizione anche con la forza della disperazione e i gol finisce per trovarli. Ultimissima occasione allo scadere per i cussini, ma la palla va fuori, alla sirena conclusiva è 33-33.

       

TORNA ALLA HOME Pallamano