CUS PALERMO

PALLAMANO SERIE A2: Incredibile finale col Giovinetto, 26-26 da brivido per il Cus Palermo

Ancora un risultato frutto di grinta e tanta determinazione per il giovanissimo Cus Palermo. I cussini di Ninni Aragona, oggi guidati in panchina da Gianni Tornambè, pareggiano in rimonta 26-26 contro il Giovinetto.La gara è da subito equilibrata, con i padroni di casa che danno sin dalle prime battute la sensazione di voler portare a casa l’intera posta. I cussini, con ordine e concentrazione, non perdono mai le redini del match, riuscendo a mantenere le distanze sempre a tiro di rimonta. Si arriva così alla prima frazione col parziale di 13-12 per il Giovinetto.
Nella ripresa i padroni di casa vorrebbero ingranare la marcia e prendere il largo, ma col cuore dei cussini non si scherza. I ragazzi di Via Altofonte non mollano, rispondono colpo su colpo e anche quando il Giovinetto alza i ritmi, sono sempre lì a farsi trovare pronti. Finale palpitante, i locali vanno avanti a due minuti dalla fine, 26-25. Ci pensa Spoto, però, con una bella botta che si insacca sotto il sette a riportare tutto in equilibrio. Allo scadere l’impensabile, il Giovinetto conclude a botta sicura, ma la sfera si infrange sulla traversa, contropiede cussino, fallo: è penalty. Pola prova a regalare la gioia ai suoi, ma l’estremo locale respinge per un incredibile 26-26, che negli ultimi 20 secondi di gara poteva diventare qualsiasi altra cosa.

       

TORNA ALLA HOME Pallamano