CUS PALERMO

PALLAMANO A2: Sconfitta a Noci per il Cus Palermo, gara dai due volti

Esordio amaro in campionato per il Cus Palermo Pallamano, che cade 29-25 a Noci, in Puglia. La prima nel girone C di A2 va male, seppur il copione dell’incontro ha visto la compagine di Ninni Aragona, a tratti, anche avanti.
I cussini partono bene, di fronte ad una delle candidate per i primissimi posti nel girone. I ragazzi appaiono già brillanti e con la determinazione di portare a casa i primi punti. Non a caso il Cus va avanti e nel finale di frazione riesce a firmare un mini-allungo, chiudendo avanti di 2 alla sirena.
Nella ripresa qualcosa si inceppa e i padroni di casa trovano la reazione, la direzione di gara cambia, i cussini cadono in momenti di nervosismo. Dal 16-19 il Noci fa un super parziale balzando sul 22-20. L’equilibrio permane e si viaggia punto a punto, sino agli ultimi minuti nei quali, sul 27-25 sono i locali a ingranare la marcia e compiere l’allungo che risulterà poi decisivo. 29-25 alla sirena.
Qualche rammarico in casa Cus Palermo, sia per il calo nella ripresa, che per la direzione di gara. In più, come un pò per tutti, gioca un ruolo decisivo il periodo particolare, soprattutto perchè ha impedito di giocare numerose amichevoli estive, utili per oliare gli ingranaggi. L’età media molto giovane ha poi inciso sul fattore nervoso, con tanta emozione per l’esordio in A2. Ciò che resta sono da un lato gli aspetti negativi della ripresa da annotare e sui quali lavorare in settimana, dall’altro l’ottimo avvio e il primo tempo. C’è tutto per crescere.
Prossimo impegno, sabato 17, esordio al PalaCus contro il Benevento.

       

TORNA ALLA HOME Pallamano