Follow Us

CUS PALERMO

FUTSAL SERIE C1 A: Il Cus batte il Palermo C5 e vola, quattro derby vinti di fila

Un gruppo unito, una famiglia compatta, che nonostante tante difficoltà ed in piena emergenza numerica continua a vincere, convincere e mostrare un bellissimo Futsal. Il Cus Palermo di Toti La Bianca vince il quarto derby palermitano consecutivo, una striscia a dir poco rara, che solo la corazzata Mabbonath è riuscita a firmare insieme ai cussini. Il tecnico giallorossonero è ormai una bandiera e trascinatore di un gruppo che, settimana dopo settimana, sente sempre più suoi questi colori.
Contro il Palermo Calcio a 5 finisce 5-4 per gli universitari, bravi nel saper reagire, quando alla primissima azione della gara vanno sotto, causa una sfortunata deviazione che mette fuori causa Fuxa. Campo viscido, partenza complicata, i cussini hanno bisogno di qualche minuto prima di venir fuori e come sempre ci pensa Termini, che trasforma al 10′ un rigore decretato per deviazione di mano in area. Il Cus inizia a sciogliersi e con un super Marretta in fase difensiva hanno almeno due occasioni nitide per passare in vantaggio.
Al rientro dagli spogliatoi, al 7′ arriva il 2-1 giallorossonero. Bellissima azione di Termini, che crede in un pallone che si avvia verso l’out, salta Molinaro e la mette per Comito che fa esplodere di gioia panchina e supporters. La voglia di chiudere il match fa commettere un piccolo errore alla formazione di La Bianca, col 2-2 in ripartenza del Palermo che arriva al 12′. Out Miranda, per La Bianca poteva essere una missione ardua trovare degli under di livello, eppure questo è successo. Cirrincione, Gottuso, il giovanissimo Isgrò, ma soprattutto Ciaramitaro, stanno crescendo settimana dopo settimana. E’ proprio Ciaramitaro, tra il 15′ ed il 20′, a spaccare in due la partita con una perentoria doppietta. Prima ribadisce in rete un’azione convulsa in area avversaria, quindi cinque minuti dopo la spara sotto il sette dopo un bellissimo lancio di Fuxa per Termini, che di petto fornisce al compagno l’assist ideale. I rosa optano per il portiere di movimento ed hanno la forza per trovare subito il 5-3 anche con un pizzico di fortuna. Il Cus tiene bene, proprio allo scadere arriva il 5-4 che chiude il tabellino, ma che non mette in discussione il successo di questi ragazzi meravigliosi.
Tre punti d’oro, sia perche porta a quattro i derby consecutivi vinti, sia perchè ottenuto nel giorno dello scontro diretto tra Akragas e Bagheria. Questo vuol dire ridurre le distanze da un fantastico terzo posto. Quello che questa squadra sta facendo è una pagina bellissima, che brilla ancor di più nell’anno delle settanta candeline della società di Via Altofonte. Adesso il Cus riposerà nel corso dell’ultima giornata del 2017, per tornare in campo direttamente il 13 gennaio. Settimane preziose per mettere benzina nei serbatoi e recuperare gli infortunati.

Il commento di Toti La Bianca, ai microfoni Cuspalermo.it:Abbiamo reagito dopo una partenza molto difficile, i ragazzi hanno ancora una volta stretto i denti lottando su ogni pallone. Sono molto contento, perchè non è facile riuscire a fare a meno di pedine importanti, ma fortunatamente Nastro, Faria e Miranda sono sulla via del recupero. Ciò che conta è che oggi la squadra ha risposto, con i senatori al top e gli under a fare un gran lavoro, con Ciaramitaro che salito in cattedra nella ripresa ha cambiato la partita“.

Ecco la nuova classifica del girone A di C1:
https://www.cuspalermo.it/risultati/calcio-a-5.html

TORNA ALLA HOME Calcio a 5