Follow Us

CUS PALERMO

FUTSAL MASCHILE C1: Grande reazione Cus Palermo e 6 reti al Città di Leonforte

Come accaduto nelle ultime due stagioni, ricche di successi e soddisfazioni, il Cus Palermo, dopo la sveglia a dir poco rumorosa del 7-0 dello scorso weekend, reagisce da grande squadra e supera nettamente 6-3 il Città di Leonforte. Gli ospiti aprono le marcature, poi cinque reti dei giallorossoneri per un risultato che, a quattro minuti dalla fine, premiava la squadra di Toti La Bianca con un netto parziale di 5-1.
Eppure sono gli ospiti a sbloccare il match ed a chiamare il Cus alla grande riscossa. Al 3′, infatti, è 0-1 Leonforte. Ci pensa Termini, però, a suonare la carica, per una prestazione che col passare dei minuti diventerà maiuscola. Al 9′ è proprio lui a puntare l’uomo sulla trequarti e dopo averlo superato mette in rete l’1-1. Sei minuti ed arriva  arriva il raddoppio, al 14′, con una punizione incredibilmente precisa di Giambona. Il suo destro toglie qualsiasi tipologia di ragnatela dall’incrocio dei pali, per la pulizia completa, ma soprattutto il gol del 2-1. Squillo ospite al 22′, ma il tiro ravvicinato si spegne sul fondo, quindi al 24′ Cassata colpisce un palo a botta sicura. Al 25′ Termini si supera. Ancora una volta uno contro uno, difensore dribblato, attimo di freddezza e pallone sotto la traversa. Esplode la panchina di La Bianca. Al 28′ tiro libero parato a Vassallo, prima del Cassata show. Il talento palermitano prima salta 4/5 di squadra avversaria, prima di essere fermato sul più bello al momento della firma del gol dell’anno, quindi proprio al 3′, ruba palla sulla propria trequarti, si invola e solo davanti al portiere serve Termini per il comodo pallone del 4-1. Tripletta per lui e grandi applausi per Cassata. Una prova collettiva di assoluto livello.
La ripresa vede gli ospiti con più voglia, ma il match non ha sorprese da riservare dal punto di vista del risultato. Su contropiede al 18′, Nastro mette in rete il gol del 5-1 grazie all’altruismo ed al tempismo di Gumina, bravo a farsi trovare pronto dopo un errore di disimpegno avversario. Quindi nei minuti finali prima il Leonforte va sul 5-2 su rigore, quindi al 59′ è il giovanissimo classe ’98 Sciacca a firmare il 6-2 ed al contempo il suo primo gol in carriera in C1. Nel finale rete da fuori del 6-3 ospite che chiude il tabellino.
Lo avevamo scritto la settimana scorsa: il Cus è sempre partito in quinta dopo una gelida doccia fredda di inizio anno. E’ arrivata la settimana scorsa. Oggi gli universitari hanno giocato con uno spirito ed una determinazione che denota grande attaccamento alla maglia, al tecnico ed a questi colori. Una coesione ed una fame che dovranno rappresentare la benzina grazie alla quale vivere una stagione di sorprese e prime volte. Adesso testa bassa e lavorare al massimo scolpendo questa gara nel cuore di questo gruppo.

Ecco la nuova classifica della C1 siciliana dopo il quarto turno:
https://www.cuspalermo.it/risultati-e-classifiche/calcio-a-5-maschile/resultsranking/13/0/0/0.html

TORNA ALLA HOME Calcio a 5