Follow Us

CUS PALERMO

FUTSAL MASCHILE C1: Avanti di 2 gol a fine primo tempo il Cus Palermo cade col Mascalucia

Incredibile capovolgimento durante l’intervallo ed il secondo tempo stravolge la giornata del Cus Palermo. In Via Altofonte, contro il Mascalucia, infatti, al duplice fischio il parziale di 3-1 in favore del gruppo di Toti La Bianca lascia presagire l’ennesima impresa contro una della candidate alla promozione in serie B. Nel secondo tempo succede di tutto. Il finale è 5-3 Mascalucia.
Il Cus gioca un primo tempo strepitoso. Al 4′, infatti, la solita coppia Termini-Cassata crea scompiglio tra le fila ospiti e soli davanti al portiere completano lo scambio per il gol a porta vuota, ma Cassata viene atterrato. Rigore e gol del vantaggio firmato da Giambona. Il Mascalucia si riversa nella metà campo avversaria ed al minuto 8 il gruppo rende fiero La Bianca. L’azione è da manuale del Calcio a 5. Ripartenza centrale, scarico a destra per Blandi, che di prima taglia il campo verso il secondo palo per Cassata, che a sua volta di prima sorprende tutti servendo Termini, appostato sul lato opposto. Anche lui, appoggio di prima e gol a porta vuota. Applausi di tutti i presenti. Reazione Mascalucia ed al 10′ arriva l’1-2, prima della doppietta personale di Giambona, che al 28′ su punizione porta i suoi sul 3-1. Chi legge troverà molto strano il risultato finale.
Forcing immediato avversario, fatto di grande palleggio e tecnica individuale, all’11’ arriva il 3-2 a volo su corner. Quindi immediato doppio colpo ed al 14′ ecco il 3-3. Il Cus è una squadra giovane e complice una gestione sbagliata della sfera emotiva del match dei direttori di gara, l’incontro si innervosisce. Tante proteste per un fallo fischiato in avanti per il Cus e dopo un paio di minuti di voci grosse, anche a gioco ripreso, al 50′ il Mascalucia va sul 4-3. Nel finale il tabellino appare incerto sino allo scadere ed al 59′ è rigore per il Cus Palermo. Questa volta Giambona non trova la via del gol e nel finale, col portiere di movimento, per una distrazione il Mascalucia può andare sul 5-3 a porta vuota dalla distanza.
Copione strano di una gara dai due volti. Due facce opposte della stessa partita, col Cus ammazza grandi nel primo tempo ed una squadra nervosa e sfortunata nella ripresa. Questi ragazzi dovranno far tesoro di questo secondo tempo. Con serenità e determinazione i punti possono arrivare contro qualsiasi avversaria. Fa tutto parte del processo di crescita di questi ragazzi.

Ecco la nuova classifica del girone siciliano di C1:
https://www.cuspalermo.it/risultati-e-classifiche/calcio-a-5-maschile/resultsranking/13/0/0/0.html

TORNA ALLA HOME Calcio a 5