Follow Us

CUS PALERMO

FUTSAL FEMMINILE SERIE A: Con due prodezze nel finale il Cus Palermo batte Catanzaro

Al termine di una gara combattuta che specialmente nel finale ha entusiasmato i presenti al PalaCus, il Cus Palermo batte 5-3 il Catanzaro e compie un importante balzo in classifica. Una partita giocata con accortezza dalla compagine di Toti La Bianca, che ha visto le calabresi mantenere il pallino del gioco per larghi tratti dell’incontro. E’ stata fondamentale anche oggi, infatti, la prova di Tusa fra i pali del Cus. Pronti via, Bagnato per le ospiti colpisce il palo a porta vuota, ma il Catanzaro trova comunque il gol al 3′ con una sfortunata deviazione di Alessi nella propria rete. Il Cus, però, risponde subito con Caserta, grande protagonista di giornata, che al 6′, dopo un rimpallo favorevole al limite, batte Modestia di punta. Il numero 23 del Cus firma la doppietta all’11’, quando in contropiede, di punta ancora una volta, beffa l’estremo giallorosso.
Al rientro dagli spogliatoi il Catanzaro trova il pareggio con Marino (la migliore fra le calabresi), che trova il secondo palo incrociando da posizione defilata. Botta e risposta il Cus torna subito in vantaggio. Splendida azione in contropiede Caserta-Maranzano, con quest’ultima che sfrutta l’assist della compagna insaccando il 3-2. Sono sempre le ospiti a fare la partita e al 27′ arriva il nuovo pareggio, con Pota, che sfrutta un’indecisione della difesa palermitana. La gara sembra poter vedere il Catanzaro prendere il sopravvento, Modestia para un tiro libero e Maranzano, Marino a tratti è incontenibile, ma le sorprese arrivano nell’ultimo minuto di gioco. Offensiva Catanzaro, respinta della difesa Cus, che riparte, palla in avanti verso Caserta, che di prima dalla trequarti spalle alla porta, pesca un gol straordinario, insaccando alle spalle di Modestia. Esplode il PalaCus. Le calabresi tentano il tutto per tutto, Marino a 30″ dalla fine, dribbla tre avversarie e viene fermata in extremis, prima dell’altra prodezza, questa volta di Garufo, che parte palla al piede, supera l’ultima avversaria e in scivolata batte il portiere ospite in uscita. E’ il definitivo 5-3. Gara strana, ma entusiasmante quella vista a Palermo. Nel finale grandi applausi per entrambe le formazioni e complimenti reciproci da parte dei due tecnici. Per il Cus sono stati decisivi gli episodi, contro la migliore formazione vista Via Altofonte dall’inizio della stagione. La strada verso i Playoff è ancora lunga, ma il gruppo anche oggi ha risposto presente, sfruttando il proprio scontro diretto ed altri risultati molto importanti.

E’ online l’album con tutte le foto più belle della partita: https://www.facebook.com/media/set/?set=a.529049603875810.1073741831.394063434041095&type=3

Ecco come cambia la classifica del girone C di Serie A:
https://www.cuspalermo.it/index.php?option=com_joomleague&view=resultsranking&p=3&division=&r=&Itemid=330

TORNA ALLA HOME Calcio a 5