CUS PALERMO

CALCIO ECCELLENZA: ufficiale, Stefano Colombo non è più l’allenatore del Cus Palermo

Tra i più severi compiti che la Responsabilità di vertice imponga c’è quella di assumersi l’onere della scelta.

Oggi il mio compito è quello di rappresentare un fallimento, quello di una collaborazione in cui abbiamo fortemente creduto e che non siamo stati capaci di tradurre in successo, mancando noi in primis di creare quella sinergia necessaria che sola avrebbe potuto tradurre in realtà un’utopia.

Come sempre accade in queste circostanze a farne le spese è l’uomo solo, l’allenatore.

La scelta più facile, e quindi la rappresentazione di una sconfitta.

A Stefano Colombo e Giacomo Terzo non occorre augurare per circostanza le migliori fortune, non ne hanno bisogno. Ne i professionisti, ne gli uomini.

Alla squadra invece occorre rammentare che l’età non può essere un eterno dito dietro il quale celarsi. Oggi i nostri ragazzi hanno tutti 6 mesi e un girone di Eccellenza in più nello zaino d’esperienza; è tempo di dimostrare se sono altro o se restano solo una assurda utopia.

A noi stessi, dirigenti e collaboratori, dobbiamo rivolgere invece solamente la severità della sconfitta.

Contiamo a breve di individuare la persona più adatta ad ereditare la guida tecnica della squadra per poterla comunicare.

Il Responsabile Sezione Calcio CUS Palermo

Pietro Adragna

TORNA ALLA HOME Calcio