Follow Us

CUS PALERMO

CALCIO ECCELLENZA A: Pareggio amaro per il Cus contro il Raffadali guarda la sintesi

Un pareggio che non serve a nessuno quello tra Cus Palermo e Raffadali. Un 2-2 che arriva al termine di una gara che il gruppo di Marco Aprile ha gestito al meglio per ampi tratti, nonostante l’iniziale svantaggio. Eppure il Cus ha dilapidato quando costruito nella fase centrale del secondo tempo, quando col Raffadali in dieci, paradossalmente, ha abbassato il proprio baricentro favorendo indirettamente la riscossa ospite, portata avanti in primis da un Martin Gonzalez in giornata di grazia.

 

Tra l’8′ ed il 13′ il Cus fiora il gol quattro volte, prima con Clemente di testa, quindi con Mercanti da fuori, ancora Clemente di testa da due passi all’11’ e quindi al minuto 13 con l’affondo di Serio, che non inquadra di esterno. Il Raffadali al 17′ ha l’occasione più nitida al primo vero tentativo, con ben tre interpreti che soli davanti a Di Martino perdono l’attimo. Il vantaggio ospite arriva al 26′, con Farruggio che ribadisce in rete una conclusione da fuori di Cignetti. Il Cus reagisce e ribalta in 8 minuti, tra il 30′ ed il 38′, con una doppietta di Mercanti, lanciato prima da Clemente, poi da Serio (primo tempo strepitoso per lui) per il 2-1.
Al rientro dagli spogliatoi il Cus continua a macinare gioco, nonostante il vuoto nella zona centrale del campo e così al 13′ Russo affonda sulla sinistra, mette al centro per Russo che da due metri colpisce la traversa. Ancora il solito Russo riparte al 23′, Sciacca lo stende, doppio giallo e Raffadali in dieci. Il Cus si spegne per dieci minuti, anche perchè al 25′ Gonzalez si inventa un’azione che lo vede saltare quattro avversari prima di essere steso. Sul seguente calcio di punizione, palla in area per lui, strano colpi di testa, col pallone che dopo la fronte colpisce la spalla, creando una parabola che si spegne all’angolino. Nel finale il Cus ci prova con Serio da fuori e Clemente di testa, ma il parziale non cambia.
Due punti persi per il Cus, senza troppi giri di parole. Il Black out di dieci minuti costa una vittoria fondamentale, vista anche la prestazione del primo tempo, forse la migliore tra le gare casalinghe della stagione.
Adesso il gruppo di Aprile dovrà avere la voglia di riprendersi quanto lasciato per strada da settembre ad oggi, specialmente in Via Altofonte.

Ecco la classifica dopo gli anticipi del girone A di Eccellenza:
https://www.cuspalermo.it/risultati-e-classifiche/calcio/resultsranking/12/0/0/0.html

TORNA ALLA HOME Calcio