CUS PALERMO

ATLETICA: Grande cuore Cus Palermo, ai CdS la squadra maschile conferma la Serie A Argento

La formazione maschile di Atletica Leggera Cus Palermo ha brillantemente raggiunto e superato il punteggio necessario per confermare la partecipazione alla Serie A Argento, il secondo livello nazionale a livello societario. 14.800 l’obiettivo fissato dal team cussino alla vigilia delle due prove dei CdS siciliani. Al termine del weekend di Catania, seconda prova, i punti sono oltre 15.100, ciò vuol dire che, ancora una volta, la società di Via Altofonte è tra le migliori nel panorama nazionale e di primissimo piano nel contesto del Sud Italia.

Ernesto Pascone non si ferma. 2.06 nel Salto in Alto ed un continuo progredire nella marcia di avvicinamento a risultati davvero eccellenti. Passione e dedizione sono come sempre dalla sua. Gara senza affanni, con un balzo dal 2.00 ai 2.06 al secondo tentativo.
Continua a fornire conferme anche Giuseppe Biondo, che vince i 400 ostacoli in 53.26. Un’avventura non in discesa per lui nel contesto di questi CdS, ma condotta con la solita determinazione. Ottimi i segnali per il prosieguo dell’annata.

Doppietta di Andrea Spezzi nella Velocità. Il talento etneo vince i 100 in 10.72 e i 200 in 21.72. 11.02 e terza piazza per Andrea Sardo, non lontani Giuseppe Santamaria (11.19) e Bruno Salvagio (11.23), il cui ottimismo cresce, con una continuità che finalmente lo accompagna negli allenamenti. La strada giusta per regalare al Cus Palermo importanti soddisfazioni.

A proposito di talenti che tornano a regalarci tanti sorrisi, il classe 1999 Tindaro Lisa vince i 1500 in 4:03.55. Uno dei cussini di belle speranze, che siamo certi stiano iniziando un lungo cammino di successi. Fondamentale anche il contributo di Sergio Barcellona, che si rifà dopo il weekend palermitano dei CdS, firmando un ottimo 15.47 nei 110 ostacoli. Punti preziosissimi per lo score complessivo del team cussino.
1:54.10 in solitaria di Salvatore Lauricella negli 800. Senza dubbio i futuri impegni in gare di maggior spessore potranno condurlo verso ulteriori miglioramenti. L’appuntamento con le finali A Argento, senza dubbio, potranno rappresentare un banco di prova da preparare con grandi motivazioni.

La 4×100 Cus Palermo, una tra le migliori in assoluto in Italia, vince controllando in sicurezza cambi e andamento della gara. Il poker costituito da Antonio Parlato, Giuseppe Santamaria, Andrea Spezzi e Andrea Sardo, si impone in 41.88. 927 punti pesanti, ottenuti con grande autorevolezza.

Nel Martello, specialità storica e caratteristica della nostra società, rispondono presente Danilo Di Miceli (42.26), Alessandro Siracusa (42.00) ed Emanuele Di Miceli (38.82).

Così come, nel panorama femminile, pur rappresentando per le nostre atlete un appello fondamentalmente individuale, le giovani cussine continuano a stupire. Martina Cusumano vince i 200 con il nuovo record personale: 24.80. Svetlana Fanale si impone nei 100, in 12.74 e con lei inizia ad assaporare la gioia del podio anche Laura Riscili. La giovanissima cussina classe 2002 è terza in 12.94.

Come sempre vi ricordiamo che questi sono i risultati di spicco, ai quali vanno ad afficncarsi tutte le prove fornite da tutti gli atleti cussini. Per scoprirle tutte vi invitiamo a consultare l’elenco completo delle gare:
http://www.fidal.it/risultati/2019/REG19593/Index.htm

TORNA ALLA HOME Atletica