CUS PALERMO

PALLANUOTO SERIE B: La Braciera Cus Palermo parte col botto, il derby è tuo

Lo avevamo detto durante l’articolo di presentazione della nuova stagione e anche nel post di questa mattina sulla nostra pagina ufficiale Facebook: venite a vedere il derby, sarà uno spettacolo. Così è stato, tra La Braciera Cus Palermo e RN, 17-15: 32 gol in una sola partita di Pallanuoto sono a dir poco tanti.
Inizia benissimo l’avventura dei ragazzi di Giampiero Occhione, chiamati subito ad uno scontro diretto, per di più derby, nel girone 4 di serie B nazionale.
Un match molto sentito, divenuto ormai una classica della waterpolo palermitana, con la RN che parte forte e cerca di far capire che non ha nessun timore dei quotati cussini. 3-2 alla prima sirena di giornata e Occhione che si fa subito sentire, pur avendo sensazioni positive. La risposta dei suoi arriva puntuale ed è una Braciera diversa nel secondo quarto: 5-4 e parziale che torna in equilibrio, per un 7-7 al giro di boa che fa ben sperare per il prosieguo del match.
In fase difensiva i meccanismi andranno oliati con le settimane, ma in zona gol le conclusioni dei cussini promettono bene per questo nuovo campionato: colpo su colpo le due squadre entusiasmano i 500 spettatori dell’Olimpica, con un 4-4 che manda i due team su un incredibile 11-11 al quarto finale.
Qui viene fuori il cuore cussino, un mix di esperienza e gioventù, capace di firmare l’allungo decisivo proprio nel momento cruciale. Colpo su colpo, azione su azione, alla fine è 6-4 La Braciera, per un pazzesco 17-15 alla sirena che sà tanto di incontro di boxe vecchio stampo. Prima di campionato, poca tattica, poco fiato, molto cuore. Se questi ragazzi saranno bravi nel continuare a reagire così quando c’è da strappare la partita e cresceranno atleticamente, come è ovvio che sia, quest’anno siamo pronti davvero per divertirci.

                 

Esordio col botto per l’ungherese Erik Szabo, autore di 6 reti, quindi Tuscano con 4, Geloso 2, Abbaleo, Mineo, Mazzi, Ribaudo, Ferlito. Questi i marcatori giallorossoneri.

Giampiero Occhione, tecnico giallorossonero, a fine gara commenta così ai microfoni Cuspalermo.it:Grande vittoria, davanti ad un pubblico fantastico, oggi c’erano 500 persone a vedere il derby. Sugli scudi Tuscano e Szabo, nuovi arrivati, ma già decisivi. Faccio i complimenti a tutta la squadra, dobbiamo continuare così”.

TORNA ALLA HOME Pallanuoto