Mercoledì, 28 Novembre 2018 20:11

PROGETTI UE: Al Cus Palermo gran finale, premiazione e conferenza di chiusura per I Sport

La splendida avventura di I Sport, che ha visto il Cus Palermo quale partner del progetto cofinanziato dall'Unione Europea, ha vissuto il suo atto finale oggi, mercoledì 28 novembre, con la conferenza di chiusura e la premazione degli oltre 40 ragazzi coinvolti.
I giovani, provenienti da paesi esteri, dall'Istituto Malaspina e dall'Università degli Studi di Palermo, grazie allo staff di I Sport e in particolare CEIPES, a partire dal mese di marzo del 2018, sono stati i protagonisti di un meticoloso lavoro educativo, articolato su due piani paralleli fatti di educazione non formale e allenamento sportivo in tre diverse aree sportive: Calcio a 5, Pallavolo e Atletica Leggera. Sotto l'attenta guida rispettivamente di Toti La Bianca, Piero Scaduto e Cesare Di Cesare, tecnici cussini di ciascuna disciplina.
Oggi, nel contesto della Sala Circolare del Centro Universitario Sportivo di Palermo, il seminario organizzato da CEIPES, UniPa e Cus Palermo, è stato aperto dal Prof. Antonio Palma, Direttore Scientifico della Scuola dello Sport, Delegato del Rettore al coordinamento delle politiche sportive di Ateneo e Presidente del Comitato per lo Sport Universitario. Al suo fianco Ibra Cobena per la Comunità Ivoriana in Sicilia e da sempre punto di riferimento nei progetti legati all'integrazione e al sociale svolti al Cus Palermo, il Project Manager dei progetti UE Rosario Genchi, il Presidente del Cus Palermo, Rosolino Siculiana, la Dottoressa Clara Pangaro, Direttrice dell’Istituto Penitenziario Minorile Malaspina di Palermo, la Dottoressa Irene Capozzi, dello staff CEIPES, associazione capofila di I Sport.
Ancora una volta il successo scientifico di questa avventura si unisce a quello sociale. Tanti, infatti, sono stati gli spunti positivi di crescita per i giovani protagonisti. Il vero grande obiettivo di un progetto che supera questo prestigioso esame europeo a pieni voti. Lo Sport è uno strumento eccezionale per la diffusione e apprendimento di valori fondamentali, quali il rispetto per gli altri, la solidarietà, la capacità di conoscersi semplicemente grazie ad un gesto atletico o un campo da gioco.
In tale contesto il Cus Palermo riesce ancora una volta a fornire il proprio supporto, tecnico e strutturale, per l'ennesima medaglia europea, da esibire con grande orgoglio.

E' importante ricordare, infine, che insieme al CEIPES, associazione capofila, l'Università degli Studi di Palermo e il Cus Palermo, hanno reso possibile la realizzazione del progetto i fondamentali partner di questa splendida avventura: l'Associazione Studenti Stranieri, il Comune di Palermo, l'Istituto Minorile Malaspina, la Comunità Ivoriana in Sicilia, gli SPRAR di Palermo e Comunità d'Accoglienza.

Letto 203 volte

WhatsHelp Chat Button

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie Clicca su Prosegui. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, consultare il nostro link privacy policy.

  
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk