Sabato, 11 Marzo 2017 20:39

CENTRED BY SPORT: Prima giornata del progetto tra sorrisi e speranze ecco il racconto

Prima giornata sul campo per il progetto europeo Cus Palermo Centred By Sport. La prima delle due giornate dedicate alla formazione e reciproca conoscenza, tra staff, SPRAR e ragazzi è andata a buon fine. Tanti i momenti positivi, che hanno gettato le basi per una splendida prosecuzione dei lavori.
Lo staff Centred By Sport coordinato da Lucia Pollina e Rosario Genchi, è stato affiancato anche da Ibra Cobena, mediatore culturale e dalle cinque ragazze dello staff CEIPES.
Dopo un primo momento all'aperto, vissuto nella zona adiacente al PalaCus, nel quale i ragazzi hanno iniziato a conoscersi reciprocamente attraverso un gioco formativo di scoperta dei nomi di ognuno dei presenti, tutto il gruppo si è spostato nella Torretta del Centro Universitario Sportivo. Qui i lavori, all'insegna dei sorrisi e della partecipazione, si sono sviluppati su ambiti prettamente legati alla logica e lo studio delle caratteristiche caratteriali dei giovani. Ricordiamo che i ragazzi presenti oggi, gruppi di rappresentanza degli SPRAR partecipanti, erano circa cinquanta.
Un momento di svolta è stato quello in cui alcuni tra i ragazzi hanno posto la fatidica domanda: "Quando giochiamo i tornei?", perchè lo Sport sul campo è da sempre un'irresistibile calamita per i giovani. Rosario Genchi, Project Manager Cus, ha colto la palla al balzo spiegando tutte le tappe del progetto, che dopo la seconda giornata di formazione, vivrà lo Start della preparazione atletica. Le antenne dei presenti si sono accese al richiamo dell'attività fisica sul campo. L'obiettivo della preparazione sarà quella di fornire ai ragazzi un'adeguata condizione atletica per giocare i tornei, ma al contempo sarà una grande occasione per scoprire dei talenti nascosti. Tra loro potrebbe rivelarsi, infatti, in base a determinati test atletici, un talento della velocità, o dei salti o durante i tornei un possibile giocatore di livello agonistico di Volley, Calcio, Badminton e Cricket. Come detto più volte in fase di presentazione del progetto: tra decine e decine di ragazzi potrebbero esserci uno o più talenti naturali. Come accaduto ad un giovane, tra i protagonisti del progetto Lo Sport al Centro, che si mise in evidenza e adesso gioca a Calcio a livello agonistico in Promozione, con grande interesse per lui da parte di Club professionistici.
Un messaggio emerge forte da questa prima giornata di lavori di Centred By Sport: questi otto mesi saranno un meraviglioso insieme di sogni, occasioni e prospettive future.

Letto 1273 volte