Alessandro Castellese

BASKET SERIE D: Esordio amaro per il Cus Palermo nel primo derby stagionale

Scatta l'ora della serie D per il Cus Palermo Basket, col primo appello che coincide con il derby palermitano contro la GM Basket Academy. Match dai due volti: il primo tempo si conclude in parità con un parziale di 35-35, figlio di un ottimo primo quarto dei giovani cussini e con un secondo in cui l'inerzia della gara si è via via spostata in favore degli ospiti. Decisivo sarà il break che la GM piazza nel terzo quarto; la reazione d'orgoglio degli universitari nell'ultimo periodo, infatti, non riesce a sovvertire il risultato finale. Alla sirena il tabellone sancisce 56-69 a favore della GM. I cussini proveranno a rifarsi nel corso della seconda giornata di regular season, nel derby contro l'Orizzonte Basket, sabato 20 ottobre alle ore 19.00 al Palamangano.

Parziali: 18-16 17-19 9-24 12-10
Cus Palermo: Tomasello 3, Ajola 9, Rotolo 3, Bonanno 26, Di Mitri, Moltrasio, Patti 2, Campora 2, Garofano 4, Loddo 3, Inzerillo 4.

14 Ott 2018

FUTSAL SERIE C1: Cus generoso ma il Big Match va alla Pro Nissa

Termina 3-1 in favore della Pro Nissa la super sfida del girone A di C1. La gara tra le due compagini favorite del campionato vede un sostanziale equilibrio nella prima frazione, per poi premiare alla distanza la formazione ospite. Eppure sono i ragazzi di Toti La Bianca a passare in vantaggio, col solito Termini che trasforma in rete una splendida azione corale. I nisseni, però, non stanno a guardare e tutta la qualità carioca in campo si vede e pesa già a partire dal gol del pari.
Si va così al riposo e nel secondo tempo sono proprio gli ospiti a passare subito, al 2', per il 2-1. Il Cus reagisce, spronato anche dal proprio tecnico che come sempre combatte dalla panchina su ogni pallone. Il bivio del match arriva al 15', quando Cirrincione è bravo a liberarsi di un avversario in area e la sua conclusione a botta sicura si stampa sul palo. Dopo sei minuti una ripartenza su 3vs1 permette alla Pro di firmare il tris che chiude definitivamente l'incontro. Era una sfida stimolante e che poteva dire tanto sul prosieguo del girone A di C1. Il Cus torna a casa con la consapevolezza di essersela giocata, sino al palo, quasi alla pari. Poi col baricentro così alto una ripartenza ai brasiliani della Nissa può anche essere fatale. Ciò che conta è che gli universitari sono consapevoli sempre più del proprio potenziale, specialmente in vista delle prossime settimane, con due sfide da vivere al meglio, sabato nel derby col Palermo Calcio a 5 e successivamente in casa col Campobello.

13 Ott 2018

TOKYO 2020: Presentato lo staff del team che seguirà Ala e Osama Zoghlami

E’ stato presentato l’innovativo progetto Tokyo 2020 per la preparazione, assistenza e valutazione degli atleti Ala e Osama Zoghlami, in vista dei prossimi Giochi Olimpici. Presso la Sala Circolare del Centro Universitario Sportivo di Palermo è andata in scena la conferenza stampa che ha riunito tutti i membri dello staff.

 

A fare gli onori di casa il Prof. Gaspare Polizzi, tecnico dei gemelli e ideatore del progetto. Al suo fianco il Dott. Silvano Maggio medico specialista in Ortopedia, il Dott. Filippo Cacciola, docente a contratto dell’Università di Palermo e fisioterapista OMPT, il Dott. Angelo Iovane Professore Associato presso l’Università degli Studi di Palermo e specialista in diagnostica per immagine, il Prof. Marcello Giaccone, docente a contratto presso l’Università degli Studi di Palermo (Polo delle Scienze Motorie) e tecnico di Atletica Leggera specialista nella somministrazione di test di valutazione, il Dott. Emanuele Favarò, tecnico di Atletica Leggera del CUS Palermo e posturologo, il Dott. Alberto Firenze, in rappresentanza dell’ERSU e del Policlinico di Palermo, Vincenzo Agnello, massaggiatore sportivo.

La qualificazione per i 3000 siepi dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020 andrà ai primi 45 atleti del Ranking mondiale. Nei prossimi due anni ogni meeting riconosciuto dalla IAAF, in base al livello di prestigio (Mondiali, rassegne continentali, Diamond League e gare singole con valore decrescente stabilito da lettere identificative, che vanno dalla A alla F) e al piazzamento finale in esso, darà a ogni atleta del mondo un punteggio. Ovviamente, in proporzione, maggiore nei meeting più importanti. Giunti alla deadline di inizio estate del 2020, i primi 45 del Ranking mondiale dei 3000 siepi parteciperanno ai Giochi Olimpici. Ciò vuol dire che Ala e Osama dovranno cercare nel corso di questo biennio di ottenere più punti possibili e gestire i propri impegni e partecipazioni studiando Ranking aggiornato e punteggi in palio nelle varie gare in calendario.

12 Ott 2018

TOKYO 2020: Venerdì 12 la presentazione del team che seguirà Ala e Osama Zoghlami

La sezione di Atletica Leggera del Cus Palermo intende mettere in atto un innovativo progetto per la preparazione, assistenza e valutazione degli atleti Ala e Osama Zoghlami, in vista dei prossimi Giochi Olimpici del 2020.

L’obiettivo di Tokyo 2020, che nasce dall’idea del Prof. Gaspare Polizzi, Direttore Tecnico del Cus Palermo e già allenatore specialista di Mezzofondo della Nazionale Italiana di Atletica Leggera e di Totò Antibo, è quello di far nascere, anche nella città di Palermo, uno staff tecnico/scientifico formato da professionisti locali, che possano mettere in campo la propria esperienza per supportare e preparare gli atleti Ala e Osama Zoglhami, specialisti dei 3000 Siepi. I loro attuali PB sono rispettivamente 8:26.18 e 8:22.94.

Il fine è ottenere la migliore preparazione, basata su moderni criteri tecnico/scientifici, per l’ottenimento delle prestazioni necessarie per la qualificazione dei due azzurri ai prossimi Giochi Olimpici di Tokyo.
All’iniziativa hanno già aderito: il Dott. Silvano Maggio medico specialista in Ortopedia,  Il Dott. Filippo Cacciola, docente a contratto dell’Università di Palermo e fisioterapista OMPT, il Dott. Angelo Iovane Professore Associato presso l’Università degli Studi di Palermo e specialista in diagnostica per immagine, il Prof. Marcello Giaccone, docente a contratto presso l’Università degli Studi di Palermo (Polo delle Scienze Motorie) e tecnico di Atletica Leggera specialista nella somministrazione di test di valutazione, il Dott. Emanuele Favarò, tecnico di Atletica Leggera del CUS Palermo e chinesiologo, che si occuperà dell'aspetto posturale relativamente alla preparazione degli atleti. 

Il progetto Tokyo 2020 verrà presentato agli organi di stampa venerdi 12 Ottobre alle ore 16.00, presso la sala circolare del Polo Sportivo Universitario di Via Altofonte 80, Palermo.
La creazione di questo team, in un contesto come quello del Centro Universitario Sportivo, si tradurrà nel tempo nello sviluppo di un centro d’eccellenza ad alta specializzazione. Nel quale atleti agonisti ai massimi livelli potranno lavorare, migliorare e curarsi in un contesto di massima qualità. Inoltre si prefigge l’obiettivo di monitorare e creare una banca dati, dove registrare i risultati ottenuti con valutazioni di ordine metabolico, cardiovascolare, ortopedico e di diagnostica per immagine.

10 Ott 2018

PROGETTI UE: Si avvicinano le Finali dei tornei I Sport al Cus Palermo

Il gran finale del progetto cofinanziato dall'Unione Europea, I Sport, del quale il Cus Palermo è partner si avvicina e tutto sarà pronto per una giornata da ricordare per i 40 ragazzi coinvolti.
La prima settimana di novembre, infatti, andrà in scena al Cus Palermo una giornata in cui i ragazzi provenienti da paesi esteri, i giovani dell'Istituto Malaspina e studenti dell'Università degli Studi di Palermo, giocheranno le finali dei tornei di Calcio a 5, Pallavolo e Atletica Leggera, sotto l'attenta guida rispettivamente di Toti La Bianca, Piero Scaduto e Cesare Di Cesare, tecnici cussini di ciascuna disciplina.
A seguire sarà in programma la conferenza nella quale saranno coinvolti i partner (Associazione Studenti Stranieri, il Comune di Palermo, l'Istituto Minorile Malaspina, la Comunità Ivoriana in Sicilia, gli SPRAR di Palermo e Comunità d'Accoglienza): un momento di fondamentale importante al fine di poter tracciare un bilancio su questa proficua avventura, mettendo sotto i riflettori il cammino che, in questo 2018, ha visto protagonisti giovani uomini e donne del futuro del nostro territorio.
Per concludere, il momento più atteso dai ragazzi, ovvero la premiazione dei Tornei, le squadre e gli atleti che si sono maggiormente messi in evidenza, insieme a tutti i partecipanti.
Questo progetto, inoltre, ha permesso ancora una volta ai tecnici di visionare possibili talenti nelle rispettive discipline. Occasioni rare e preziose per poter vedere una scintilla in ragazzi che, altrimenti, non avrebbero scoperto di avere davanti a se una strada luminosa nello Sport, anche agonistico.
Insieme al CEIPES e all'Università degli Studi di Palermo, quindi, il Cus Palermo vivrà ai primi di novembre l'ennesima giornata a tinte europee, fatta di entusiasmo, educazione e sano Sport.

08 Ott 2018

AVVISI: Ecco gli orari ufficiali di Sala Fitness e Piscina per la nuova stagione

Entra nel vivo la nuova stagione sportiva e con lei arrivano anche gli orari ufficiali relativi alla Sala Fitness e Piscina del Centro Universitario Sportivo di Via Altofonte 80. Scopriamoli nel dettaglio:

SALA FITNESS
Dal lunedì al venerdì: 9.00 - 21.00
Sabato: 9.00 - 14.00
domenica chiusa.

PISCINA
Lunedì, martedì, giovedì e venerdì: 8.00 - 16.00, 17.00 - 20.00
Mercoledì: 8.00 - 16.00, 17.00 - 20.30
Sabato: 9.00 - 18.00
Domenica: 9.00 - 13.45.

Vi invitiamo come sempre a seguire col vostro Mi Piace la nostra Pagina Facebook ufficiale, tramite la quale riceverete sempre in tempo reale tutti gli avvisi relativi alla struttura, corsi e attività.

08 Ott 2018

FUTSAL SERIE C1: Reazione da grande squadra e pesante vittoria a Bagheria del Cus

Il Cus Palermo conquista una vittoria molto pesante a Bagheria, contro la compagine nerazzurra, una tra le migliori del girone A di C1. 6-4 il risultato in favore dei ragazzi di Toti La Bianca, che rispondono subito con forza al complicato pareggio nel derby della scorsa settimana.
Approccio devastante dei cussini e in 7 minuti è già tripletta di Termini: prima a culmine di una splendida azione personale partita da posizione defilata e gol di punta, quindi altra ripartenza e assist vincente di Comito, stesso copione nel tris, con lancio di Fuxa, palla in mezzo e chiusura a secondo palo. Al 12' arriva il 3-1 dopo un rimpallo, che permette al Bagheria di tirarsi un pò su. Il Cus resta compatto, continuando a fare il proprio gioco e Cirrincione in chiusura di frazione, con una bella giocata da pivot, sposta la palla sul sinistro e la mette all'incrocio. 4-1 al riposo.
Nella ripresa la partita cambia, gioco molto più spezzettato, al 15' cussini sono già al quinto fallo e la gestione del match diventa più complicata, con una pressione meno spontanea e molto più da dosare. Il Bagheria firma così il 4-2, gran gol di Cannata. Gli universitari reagiscono ancora una volta e su una bella uscita dal pressign Miranda la mette di giustezza per il 5-2. Termini sembra chiuderla definitivamente per il 6-2, con una grande azione corale insieme a Cassata e Miranda. A questo punto leggero calo d'attenzione e arriva il 6-3 dei nerazzurri, bissato dal 6-4 proprio in prossimità del triplice fischio.
Adesso arriva il primo grande Big Match dell'anno, contro la Pro Nissa, serissima candidata alla vittoria del campionato. Per il Cus sarà una di quelle giornata da giocare col cuore e tantissima fame. Dopo tanti anni di gavetta e sacrifici, questo gruppo può lottare per grandi traguardi. E' arrivato il momento della piena maturità e non potrebbe esserci esame più stimolante di questo. Uniti, come una famiglia.

06 Ott 2018