Sabato, 11 Maggio 2019 21:43

ATLETICA: CdS 2019, i Big Cus Palermo rispondono presente, il racconto della prima giornata

Prima giornata di gare per il Cus Palermo in occasione dei Campionati di Società 2019 di Atletica Leggera. Per la formazione giallorossonera, in particolare maschile, l'obiettivo è quello della conferma, sin da questo weekend, del punteggio che dà diritto a partecipare alla Serie A Argento.
In questo contesto il bilancio è agrodolce, con ottima prestazioni al vero esordio stagionale e alcuni punti persi per strada, spesso causa sfortuna.

All'esordio stagionale dopo il lavoro svolto nei primi mesi dell'anno e per ultimo il mese negli Stati Uniti in altura, Ala Zoghlami chiude i 3000 siepi con un promettente 8:41.50. Gara senza alcun affanno dal punto di vista del piazzamento, ma utile per testare la condizione e la risposta del fisico dopo un profondo periodo di preparazione. Le prossime settimane saranno quelle in cui si inizierà a cercare la brillantezza e la risposta fornita oggi da Ala fa ben sperare.
Riccardo Meli, anche lui all'esordio stagionale nei 400, vince fermando il crono a 48.66. Un esordio positivo, che lascia spazio ad ampi margini di crescita. Un tempo sul quale lavorare con pazienza e dediziona, ma che, senza dubbio sarà destinato ad abbassarsi nettamente.
Garanzia assoluta ormai da anni, Andrea Spezzi è terzo nei 100, in 10.58. Ottima prova per lui, protagonista del testa a testa insieme a Filippo Randazzo e Nicholas Artuso, entrambi in testa al centesimo, con 10.52. Punti importanti quelli di Andrea, che come sempre testimonia grande attaccamento alla maglia e spirito di sacrificio esemplare.
Danilo D'Alessandro continua a crescere e anche oggi risponde presente con una vittoria nella prova maschile del Disco. 45.80 per il talento cussino classe 1999, abile nel centrare la misura di giornata già al secondo lancio, prima di un altro 44.04 positivo. Anche in questo caso si tratta di una prestazione che, senza dubbio, è destinata a migliorare.
Molto bene Martina Cusumano nei 100 femminili. La cussina risponde positivamente già dai primissimi metri e con personalità si distende sino al 12.21 che strappa gli applausi di pubblico e compagni di squadra. Per un talento classe 2000 questo è solo l'inizio di un percorso brillante.
Così come quello di Irene Scarpisi. Per lei, ancor più giovane della compagna di squadra, perchè classe 2003, secondo posto e un 45.34 che fa sorridere e mostra la potenzialità di una nuova promessa giallorossonera di specialità. Secondo posto centrato anche nel Peso, con 9.46.
Ernesto Pascone, dopo la gioia del 2.09 di Catania, scalda i motori nel Triplo, con il 13.92 che gli assicura la prima piazza. Doppietta cussina nel Salto con l'Asta, grazie a Gianluca Alcamo (3.80) e Lucio Lucania (3.30).

Bilancio, dunque, positivo per il Cus Palermo, in attesa delle gare di domenica. Qualche piccola parentesi di sfortuna, come un infortunio nell'Asta in fase di riscaldamento, la falsa partenza nei 400 ostacoli e l'amaro epilogo, causato da un cambio errato, nella 4x100. Nulla che non potrà essere recuperato col prosieguo della stagione.

Incollando a seguire il link con il quadro completo dei risultati, vi rimandiamo a domani per le prove della domenica che chiuderanno il weekend della prima prova dei CdS 2019:
http://www.fidal.it/risultati/2019/REG19590/Index.htm

Letto 448 volte

WhatsHelp Chat Button

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie Clicca su Prosegui. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, consultare il nostro link privacy policy.

  
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk