Alessandro Castellese

PALLANUOTO SERIE B: La Braciera Cus Palermo vola ai PlayOff A2, battuta la WP nel derby

Si chiude con una vittoria nel derby palermitano contro la Waterpolo la stagione regolare de La Braciera Cus Palermo. I ragazzi guidati da Giampiero Occhione si impongono per 10-6 e chiudono ufficialmente il girone 4 di serie B al terzo posto, frutto di 36 punti e col secondo miglior attacco (178 reti).
Partenza fulminea dei cussini, che giocano un'ottima gara in fase difensiva (benissimo Cartaino tra i pali) e si dimostrano in gran giornata in avanti: segnano in serie doppietta di Ercolani, Lisi con una bomba sotto l'incrocio, Mattarella e Bogni. Alla sirena del primo quarto il parziale è di 5-0 La Braciera. Da qui in pio la formazione di Occhione

sponsor articoli pallanuoto 2019

gestirà con più serenità ed inevitabilmente il match diventa più movimentato. La Mantia firma il 5-1, al quale segue la seconda rete di giornata di Lisi. Bellissimo pallonetto in solitaria di Ercolani per il 7-1, prima della doppietta di Raimondo ed il bis di Mattarella, per l'8-3 al giro di boa.
Nella terza frazione Calo, Ercolani e Giovinazzo portano il parziale sl 9-5, prima del quarto tempo, che senza grandi emozioni e con un'atmosfera da ultimo giorno di scuola, vede andare a segno Mattarella e Mineo, per il definitivo 10-6.
Per La Braciera adesso si apre la fase più calda ed emozionante della stagione: i PlayOff per andare in A2. Le prime quattro del girone 1 incontrano ad incrocio le prime quattro del girone 2 (nord e centro-nord). Stessa cosa avviene tra i club del girone 3 e 4 (centro-sud e sud). Essendosi piazzato al terzo posto, il Cus Palermo affronterà la seconda classificata del girone 3, ovvero la Zero9. Formazione che ha chiuso la stagione con 38 punti, il miglior attacco del campionato (156 reti) e con soli 87 gol subiti la seconda miglior difesa.
Come sempre vivremo insieme i PlayOff, con i nostri canali social e tutti gli articoli di cronaca e commento su Cuspalermo.it. Sarà un'avventura da vivere con voglia e determinazione, perchè la Finalissima dell'anno scorso contro il Cus Messina è nella mente di tutti i cussini e il sogno è quello di viverne un'altra, ma ovviamente con un epilogo dolcemente diverso.

25 Mag 2019

CNU 2019: Storica medaglia di bronzo per la Rappresentativa UniPa, battuto 2-1 il Cus MoRe

Grande risultato per lo Sport universitario siciliano e palermitano. La Rappresentativa di Calcio dell'Università degli Studi di Palermo, infatti, a L'Aquila nel contesto della fase finale dei CNU 2019 (Campionati Nazionali Universitari), ha battuto 2-1 il Cus Mo.Re. (Modena-Reggio Emilia), conquistando così una storica medaglia di bronzo. La selezione UniPa, quindi, conquista il prestigioso podio, che oggi la pone tra le tre migliori formazioni universitarie d'Italia. Un premio per l'impegno profuso da tutti i ragazzi, dal tecnico Vincenzo Di Mariano e dal dirigente accompagnatore, nonchè membro del Consiglio Direttivo Cus Palermo, Alessio Coga.

Grande partenza dei cussini, che gestiscono possesso e campo con gran personalità per tutta la prima mezz'ora di gioco. Un atteggiamento che viene premiato quando è Russo a portare in vantaggio il Cus Palermo con un gran gol.
Nella ripresa gli avversari cambiamo modulo e ritrovano le certezze perse nella prima frazione, trovando il pari sugli sviluppi di un corner. Proprio allo scadere, però, il solito Costa si procura un rigore. Freddezza e precisione dal dischetto: rete del 2-1 che scatena la festa UniPa. Un successo che testimonia la bontà del lavoro svolto e che al contempo garantisce podio nazionale e automatica qualificazione alle fasi finali dei CNU 2020.

24 Mag 2019

PROGETTI UE: La tecnologia al servizio dello Sport, Cus Palermo partner dell'avventura FootApp

Proseguono le avventure europee per il Cus Palermo. Nel contesto del progetto co-finanziato dall'Unione Europea grazie al programma Erasmus, FootApp, il Cus Palermo è partner di due importanti realtà, rispettivamente provenienti dalla Grecia e Bulgaria.
L'obiettivo del progetto è quello di porre la tecnologia a supporto dello Sport. Uno strumento prezioso nelle mani dei tecnici, guide fondamentali nel percorso di crescita dei giovani atleti, dall'infanzia sino al livello agonistico.
Il tutto si concretizza nello sviluppo di un'App, che tramite i dati registrati durante dei test atletici mirati, sviluppa al proprio interno un database capace di generare risultati ben precisi circa la condizione dei giovani atleti e al contempo il piano di lavoro successivo, che si basa proprio su di essi.

In occasione del terzo Transnational Partnership Meeting relativo al progetto, hanno fatto visita al Cus Palermo (partner FootApp), gli Applicant: L'FC Kardzhali, rappresentato durante l'odierna visita in Via Altofonte dal presidente, Alyocha Sinabov ed il Mas Aris Peteinou, col proprio presidente Filippos Parastatidis.
Dopo aver visitato gli impianti del Centro Universitario Sportivo durante le ore mattutine, nel pomeriggio gli applicant del progetto hanno partecipato ad una conferenza, organizzata presso la Torretta cussina. Al loro fianco Giovanni Randisi, presidente Cus Palermo, Giovanni Scimone, membro del Consiglio Direttivo Cus Palermo, Rosario Genchi, Project Manager Cus Palermo, Michele Basile tecnico Atletica Leggera Cus Palermo e rinomato preparatore atletico, Diego Tutrone, allenatore della prima squadra di calcio giallorossonera.

Il mini tour del team FootApp verrà completato, nella giornata di venerdì 24 maggio, dalla visita presso l'Istituto Comprensivo Montegrappa. A seguire una visita in centro, prima della seduta di allenamento pomeridiana e un triangolare con i piccoli appartenenti ad istituti del territorio.

23 Mag 2019

CNU 2019: Bene Biondo nei 400hs, tre medaglie nel Taekwondo ed esordio con vittoria nel Calcio

Arrivano i primi verdetti per gli atleti Cus Palermo dai Campionati Nazionali Universitari 2019, in corso a L'Aquila. Gli studenti che si qualificano per la fase finale, nelle discipline individuali o di squadra, rappresentano il proprio ateneo attraverso il Centro Universitario Sportivo d'appartenenza. Nel caso dell'Ateneo palermitano, il Cus Palermo.

ATLETICA LEGGERA - Sergio Barcellona, pur sotto la pioggia, nei 110 ostacoli fira un buon 15"47, un crono che vale il minimo per i Campionati italiani Promesse. Salvatore Lauricella firma un'ottima gara negli 800, fermando il cronometro sull'1'53"74, nono assoluto. Giuseppe Biondo conferma di essere in netta ripresa ed è quinto assoluto nei 400 ostacoli, con 53"74. I tre atleti cussini si sono piazzati in una posizione migliore rispetto alle graduatorie di iscrizione.

CALCIO - All'esordio, nei Quarti di Finale, il Cus Palermo batte 2-0 il Cus Sassari. Partita sbloccata nella prima frazione da un gol di Bartolomeo Caronia, a culmine di un avvio di gara che conferma la solidità difensiva cussina. Nel secondo tempo, partita più maschia, Sassari parte meglio, ma il risultato non cambia, sino allo scadere, quando Dario Costa la chiude col rigore del 2-0.

TAEKWONDO - Come ogni anno si conferma la disciplina che regala il maggior numero di medaglie. Tre podi e tre splendide medaglie per gli atleti in rappresentanza dell'ateneo di Palermo: Stefania Sansone torna a casa con un prezioso argento. Bronzo per Enrico Raineri e Giuseppe Occello.

21 Mag 2019

ESTATE 2019: Promozioni speciali al Lido Mondello Sport Village per gli iscritti Cus Palermo

Il Cus Palermo ha il piacere di comunicare a tutti i propri utenti con iscrizione attiva, che per la stagione estiva 2019, sono previste speciali promozioni presso il Lido Mondello Sport Village. Spiaggia attrezzata adiacente all'ex Charleston. Iniziativa in convenzione con l'ente di promozione sportivo A.S.C. Sicilia.

Dal 15 giugno al 15 settembre 2019, tutti i giorni compreso prefestivo e festivo, si può usufruire di un ombrellone condiviso e di una sdraio a persona. Nel costo d’ingresso è compreso inoltre la possibilità di utilizzo su prenotazione di un’ora del campo di beach volley o di beach soccer. Si può utilizzare la pedana coperta in legno come zona relax, se libera da altre attività.

Esibendo la tessera del Cus Palermo, valida per l’anno 2019, verrà omaggiata la tessera obbligatoria A.S.C. associativa, stagione balneare 2019. Se invece si è accompagnatori e quindi non si ha la tessera del Cus Palermo valida per l’anno 2019, bisognerà
acquistare una tantum la tessera obbligatoria A.S.C., al costo cadauna di euro 3,50.

PREZZI PER INGRESSI GIORNALIERI, COMPRESO I PREFESTIVI E FESTIVI:
A) DALLE ORE 9,00 ALLE ORE 18,30 = cad. EURO 8,00;
B) DALLE ORE 14,00 ALLE ORE 18,30, cad. EURO 4,00;
C) DALLE ORE 18,30 ALLE ORE 23,00, cad. EURO 5,00.

PREZZI PER ACQUISTO COUPON CON N.08 INGRESSI GIORNALIERI:
A) DALLE ORE 9,00 ALLE ORE 18,30, cad. EURO 56,00;
B) DALLE ORE 14,00 ALLE ORE 18,30, cad. EURO 30,00;
C) DALLE ORE 18,30 ALLE ORE 23,00, cad. EURO 35,00.


Per informazioni e/o prenotazioni chiamare il: 3404572569.

ph.-Lanzetta

21 Mag 2019

BASKET: Festa Cus Palermo, U15 campioni siciliani Silver! Grande settimana per tutte le squadre

Il Cus Palermo Basket Under 15 conquista il titolo regionale Silver, con due vittorie fondamentali nel concentramento andato in scena a Cefalù. Quattro semifinaliste in campo in due giorni consecutivi. La semifinale è stata giocata contro il Patti Basket, una gara a senso unico, con i cussini che già dal primo quarto hanno fatto valere il proprio gioco andando sopra di 8 per poi allungare il vantaggio nei quarti successivi. La finale, invece, è stata tutt'altro che facile. Per tutto l'arco della gara, infatti, il punteggio è stato in equilibrio con i giallorossoneri sempre in vantaggio, ma gli avversari sono bravi a non mollare e rimanere in partita. Gli ultimi minuti finali sono stati adrenalina pura, con entrambe le squadre che, nonostante gli errori dettati dalla stanchezza, dalla pressione e tensione della finale, hanno dato il massimo. Alla fine, però, hanno avuto la meglio i ragazzi di Coach Catania che sono stati lucidi e concentrati nel mantenere il leggero vantaggio guadagnatosi nei quarti precedenti e che conquistano meritatamente il titolo di campioni regionali silver.

Gli U14 tornano sconfitti dalla trasferta di Alcamo giocando alla pari per tutto l'arco della partita. Il primo quarto è in favore dei padroni di casa che vanno in vantaggio di 4 lunghezze. Nei quarti successivi, invece, i cussini riprendono in mano la gara che si rivela punto a punto fino all'ultimo minuto dove gli ospiti sentono la stanchezza e non riescono a tornare a casa con i due punti. La prossima partita sarà PalaCus dove arriverà il Basketland Castelvetrano.

Ancora vittorie per gli Under 13 che concludono la fase provinciale primi ed imbattuti. Entrambe le partite sono state vinte in modo agevole dai cussini che sin dai primi minuti mettono le mani sulle gare rimanendo in vantaggio fino allo scadere. Adesso si aspettano le date dei quarti di finale regionali che si svolgeranno con gare di andata e ritorno.

Grande prestazione per gli Esordienti che vincono in casa contro i Palermo Raptors. La partita è stata caratterizzata da alti e bassi con vantaggi in termini di punteggio da una parte e dall'altra ma nell'ultimo quarto di gioco i cussini sono riusciti a ribaltare definitivamente il risultato e a mantenere il leggero parziale di vantaggio ottenuto negli ultimi minuti. Con questa partita si conclude il grandissimo campionato dei nostri Esordienti che arrivano secondi dopo gli stessi Raptors solo per differenza canestri, perdendo una sola partita in tutta la stagione proprio contro questi ultimi.

Infine vittoria anche per i piccolissimi Aquilotti, che superano gli avversari del Crazy Basket di Misilmeri con il punteggio finale di 16-10.

Under 15 (Semif. Reg.): Patti Basket - Cus Palermo 38-67
Parziali: 8-17, 8-14, 9-16, 8-20.
Tabellino: Pirrera 16, Bertolino 3, Lannino, Mortellaro, Zuccaro 20, Greco 4, Mignosi 4, Darimini 10, Liotta 4, Figlia 2, Calandra 4.

(Fin. Reg.): Euro Virtus Catania - Cus Palermo 60-64
Parziali: 16-17, 8-12, 20-16, 16-19.
Tabellino: Pirrera 19, Bertolino 1, Taormina, Lannino, Zuccaro 17, Greco 6, Mignosi, Darimini 3, Liotta 2, Figlia, Calandra 13.
All. Catania F., Ass.All. Inzerillo A.

Under 14: Libertas Alcamo - Cus Palermo 52-47
Parziali: 18-14, 11-14, 4-6, 19-13.
Tabellino: Lannino, Mortellaro, Sciortino 5, Compagno, Figlia 11, Fontana 8, Geraci 2, Calandra 17, Messina 4.
All. Inzerillo, Ass.All. Catania F.

Under 13: Cus Palermo - Orizzonte 52-39
Parziali: 12-8, 12-7, 13-8, 15-16.
Tabellino: Di Girolamo, Tantillo 6, Liotta 2, Geraci A. 2, Zaman 4, Pipitone, Greco 6, Gilardi 2, Pastore, Fontana 11, Geraci E. 11, Blasco 8.
Cus Palermo - Nuova Pall. Palermo 62-17
Parziali: 22-4, 3-7, 16-3, 21-4.
Tabellino: Di Girolamo 4, Manno 8, Liotta 8, Geraci 3, Caruso, Zaman 4, La Rosa 10, Greco 4, Gilardi 8, Pastore, Buscemi M. 13.
All. Inzerillo A., Ass.All. Boanfede L.

Esordienti: Cus Palermo - Palermo Raptors 46-43
Parziali: 10-11, 10-4, 11-18, 15-10.
Tabellino: Migliorino 2, Tantillo 1, Di Matteo 4, La Rosa, Buscemi M. 8, Buscemi C. 2, Zappia 3, Gianporcaro 10, Rosato 2, Caruso 2, Manno 11, Greco 1.
All. Ajola D.

Aquilotti: Crazy Basket - Cus Palermo 10-16
All. Ajola D.

19 Mag 2019

FUTSAL SERIE C1: Super Cus Palermo in Calabria, Lamezia battuto in gara1 del girone per la B

Il Cus Palermo compie una vera impresa sportiva e batte il Lamezia Soccer C5 a Vibo Valentia per 6-5. I ragazzi di Toti La Bianca volano così a quota 3 punti, nel girone che viene completato dal Free Time L'Aquila, prossimo avversario proprio del Lamezia, a culmine di una sfida che ha vissuto continui capovolgimenti, sia di gioco, che di risultato.
Trasferta lunga, emozione: dopo sei minuti i padroni di casa sono avanti 2-0. Avvio terribile per gli universitari, che sono subito davanti ad un bivio emotivo, reagire o naufragare. Per fortuna questa squadra ha un cuore immenso e tantissimo carattere, oltre che un Termini modalità Furia. Prima fulmina il portiere avversario con una bomba dai dieci metri che si insacca all'incrocio dai pali, quindi riporta tutto in parità, grazie ad una veloce ripartenza. Cassata lo serve a secondo palo, lui non sbaglia. Il Lamezia reagisce e Fuxa è chiamato per ben tre volte al miracolo, opponendosi alla grande a tre botte dal limite. Gli spazi creati dalla pressione locale permettono al Cus di ripartire in velocità e questa volta è Comito a servire Termini sul secondo palo. E' il pallone del 3-2, la panchina cussina esplode in un urlo liberatorio.
Nella ripresa la gara si infiamma definitivamente. Pronti via, Termini, a culmine di una bella azione manovrata, finnta di andare sull'erterno, si accentra e la mette all'angolino: è il poker, scatenato, un leone. E' il gol che spinge il Lamezia al tutto per tutto. Da questo momento e per tutto il secondo tempo i locali giocheranno col portiere di movimento. Fatto con grandissima qualità e con una disposizione 2-1-2, che finisce per mettere in difficoltà il Cus e riportare il match in discussione. Arriva il 3-4 Lamezia, così come la pronta reazione cussina, che cerca il gol dalla distanza con la porta avversaria sguarnita. Ci prova Fuxa, poi Miranda, ma è Cassata a pescare il jolly del 5-3 dalla sua metà campo. Il match entra nei dieci minuti finali eppure tutto deve ancora succedere.
Il Lamezia, infatti, pareggia incredibilmente: prima trova il 4-5, grande carica di tutto l'ambiente, quindi il 5-5. Rabbia funesta di La Bianca in panchina, ma gli avversari non cambiano atteggiamento tattico, continuando col portiere di movimento. Ed è così, che al 27', Lo Bianco fa impazzire di gioia i suoi, battendo a rete dalla distanza un pallone che si insacca dolcemente per l'urlo giallorossonero del 6-5. Ultimi due minuti, arrembaggio Lamezia, il Cus tiene il possesso e la porta a casa.
"Ragazzi immensi, ancora una volta oggi dopo una trasferta lunga e un 2-0 dopo 5 minuti, sono stati capaci di finire il primo tempo 3-2. Solo un grande gruppo lo può fare. Sanno soffrire e stanno facendo qualcosa di straordinario, ci credono e vogliono arrivare fino in fondo", questo il commento di Toti La Bianca, ai microfoni Cuspalermo.it.
Strepitosi. Il sogno serie B continua e oggi il Cus getta le basi per una grande occasione, oltre che un evento al quale l'intero movimento del Futsal palermitano potrà prendere parte.
Adesso il Lamezia farà visita, sabato 25 maggio, al Free Time l'Aquila. Il weekend successivo, sabato 1 giugno, terza e ultima gara del girone: Cus Palermo - Free Time, al PalaCus del Centro Universitario Sportivo di Palermo. La partita che questi ragazzi hanno creato con grinta, cuore e infinito orgoglio. Nessun traguardo è stato raggiunto, il più importante è lì all'orizzonte. Lo vogliamo raggiungere ragazzi?

18 Mag 2019

WhatsHelp Chat Button

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie Clicca su Prosegui. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, consultare il nostro link privacy policy.

  
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk