Alessandro Castellese

PALLANUOTO: Vittoria importante della squadra cussina Under 15 contro Terrasini

La formazione Under 15 di Pallanuoto Cus Palermo batte 7-5 l'RN Terrasini e continua a fornire segnali positivi. I ragazzi guidati da Carlos Calaiò giocano un'ottima gara, in crescendo, vista anche l'ottima partenza degli ospiti che chiudono avanti sul 2-1 il primo quarto. Grande equilibrio col secondo tempo che finisce 2-1 per il Cus, portando tutti sul 3-3 al giro di boa. Un pari che resta invariato anche nel terzo quarto, con l'1-1 parziale, ma è proprio l'ultima frazione di gara a premiare i cussini, che compiono lo sprint finale verso il 3-1 ed il definitivo 7-5 alla sirena.
Prova particolare ed a tutto campo del centroboa

sponsor articoli pallanuoto 2018

Maniscalco. Se, infatti, è stato l'ottimo under 13 Paternò a difendere ottimamente la porta cussina per i primi tre tempi (con risultati molto positivi pur essendo il più piccolo in campo), nell'ultimo quarto Maniscalco cambia ruolo e dopo aver siglato due reti fondamentali nei primi tre quarti di gara, passa in porta a la blinda. La sua prova, insieme a quella dei compagni di squadra ed all'ottimo finale del mancino Lattuga, risulta decisiva per la vittoria.
Lattuga (3), Maniscalco (2), Ingrassia e Lucà i marcatori per il Cus Palermo.

20 Feb 2018

NUOTO: Edoardo Di Palma vola ai Criteria Nazionali, la gioia del tecnico Gianluca Centineo

Ultimo meeting per il Cus Palermo prima dei Campionati Regionali che si terranno a Paternò. Edoardo Di Palma (2004, Ragazzi) riesce ad ottenere il pass per la partecipazione ai Criteria Nazionali, che si svolgeranno a Riccione dal 23 al 28 marzo e che rappresentano il palcoscenico più prestigioso nel panorama del Nuoto giovanile italiano. Dopo i 50 stile, con il crono di 25.80, è stata la volta dei 100 stile, con 56.32. Un riscontro cronometrico di tutto rispetto che regala a tutto lo staff giallorossonero una soddisfazione che conferma la bontà del lavoro svolto in Via Altofonte. Sempre più nell'elite del Nuoto siciliano.
"Non è stato facile, questo risultato è il frutto di duri mesi di lavoro, che lo hanno portato a raggiungere il massimo obiettivo", commenta ai microfoni Cuspalermo.it Gianluca Centineo, tecnico Nuoto Cus Palermo. "In settimana Edoardo è rientrato in Piscina al Cus e tutto lo staff insieme ai compagni di squadra gli hanno tributato un grande applauso, come segno di stima, affetto e testimonianza della compattezza di questa famiglia. Sono molto felice di allenare Edoardo - prosegue Centineo - gestirlo non è facile, ma ormai ci capiamo con uno sguardo. Felice per lui e per tutto il gruppo, che cresce giorno dopo giorno".
Infine un ringraziamento alla società ed al presidente, sempre a supporto di questa sezione che negli ultimi anni sta compiendo passi da gigante: "Ringrazio il Cus ed il presidente Rosolino Siculiana, che mi porterà a fare questa grande esperienza. Ancora una volta mostrando con orgoglio in giro per l'Italia i colori del Cus Palermo".
Adesso tutti a lavoro, arrivano i Regionali, nella vasca da 25 metri ad 8 corsie di Paternò. Tutto il gruppo è ormai impegnato da settimane nella preparazione di questo appuntamento e per tutto lo staff la speranza è quella di registrare miglioramenti individuali e di squadra.
Come sempre vi invitiamo a seguire col vostro Mi Piace la Pagina Facebook Cus Palermo, grazie alla quale non perdere tutte le notizie e gli aggiornamenti sul Nuoto cussino.

20 Feb 2018

BASKET: Super Settore Giovanile con 5 vittorie su 5 categorie, è un grande Cus Palermo

Sconfitta per la prima squadra Cus Palermo, in Serie D, nel derby con l'Orizzonte. Prova opaca della compagine giallorossonera che non incide per l'intero match. Solo nell'ultimo quarto con un sussulto d'orgoglio riesce a superare i padroni di casa, ma la serata non è delle migliori e nel finale cade per 50-47. Adesso i ragazzi di coach Federico Catania, recuperate le forze, proveranno a rialzarsi sabato al PalaCus alle ore 17.30 contro la Zannella di Cefalù.

Dopo lo stop inatteso della settimana precedente l'under 18 si rialza contro la Polis di Cinisi. Gara intensa e contratta dei cussini che incominciano bene (22-9), ma già nel primo quarto perdono Marco Loddo per infortunio. Nel secondo e terzo quarto la partita è equilibratissima e solo nel finale i ragazzi di coach Rosario La Rosa mettono al sicuro la vittoria chiudendo sul 68-40. Oltre la risultato positivo annotiamo il rientro del capitano Nicola Lo Russo, che dopo un lungo infortunio è ritornato a trascinare i suoi. Adesso l'under 18 resta in attesa del calendario della fase ad orologio.

Trasferta positiva per l'under 16 che torna a correre sul campo del Terranova. Gara a senso unico con i cussini padroni del campo, si arriva cosi al fischio finale sul comodo 65-25. Prossimo impegno per i ragazzi di coach Lucia Bonafede mercoledì 21 in casa contro il Green Basket.

La fase ad orologio dell'under 15 inizia con una vittoria, contro l'Orizzonte al PalaCus. Alla sirena i succini hanno la meglio con un netto 67-28. Solo vittorie per questo fantastico gruppo, coach Federico Catania può ritenersi soddisfatto in attesa della prossima sfida.

Anche l'under 14 non si ferma più e nella prima del girone ad orologio marca la decima vittoria consecutiva, avversaria di turno l'Happy Basket. Gara a senso unico che si chiude sul 64-39, permettendo a coach Marco Calò e la sua compagine di consolidare il primato in solitaria nel girone palermitano.

Chiudiamo gli Esordienti che hanno la meglio al PalaCus contro i parigrado dell'Aquila Reale. In un match combattuto ed equilibrato i ragazzi guidati da coach Elisa Trevisano tengono a bada gli ospiti ed alla fine il tabellone li premierà con un 46-32. Prossimo impegno sabato 24 alle 18.00 sul campo della Polisportiva Bonagia.

Serie D: Orizzonte - Cus Palermo 50-47
Rotolo R. (cap.) 14 pt., Bonanno L. 12 pt., Griffo A., Tomasello M. 1 pt., Mineo E. 7 pt., Landino F., Patti G. 3 pt., Cicala C. 3 pt., Inzerillo A. 5 pt., Cigna A., Garofano L. 2 pt.assa, Campora D., Allenatore Federico Catania.

Under 18: Cus Palermo - Polisportiva Polis 68-40
Sanzeri D. 6 pt., Di Marco G. 8 pt., Randisi G. 2 pt., Lo Russo N. (cap.) 12 pt., Yaakoubi F. 13 pt., Militello A. 3 pt., Inzerillo D. 2 pt., Loddo M. 6 pt., Rosato M. 2 pt., Di Matteo F. 8 pt., Campanella R. 6 pt., Allenatore Rosario La Rosa / Rosi Bonafede.

Under 16: Torrenova - Cus Palermo 26-65
Corona 12 pt., Tomaselli (cap.) 9 pt., Moltrrasio 12 pt., Calamia 8 pt., Viola 6 pt., Riccobono, pt., pt.,Vilardo 2 pt., Lo Monaco 2 pt., Callarelli 11 pt., Castiglia, Giuliano 3 pt., Allenatore Lucia Bonafede.

Under 15: Cus Palermo - Orizzonte 67-28
Moltrasio (cap) 14 pt., Calandra 4 pt., Calamia 8 pt., Di Mitri 7 pt., Pirrera 14 pt., Ginestra 2 pt., Zuccaro 6 pt., Greco 2 pt., La Matina 6 pt., Viola 4 pt., Nicosia, Allenatore Federico Catania.

Under 14: Cus Palermo- Happy Basket 64-39

Esordienti: Cus Palermo - Aquila Reale 46-32
Barbaro 5 pt., Blasco, Fontana 10 pt., Geraci 10 pt., Greco 3 pt., Liotta 4 pt., Pipitone 6 pt., Caruso, Di Girolamo, Tantillo 6 pt., La Rosa, Manno 2 pt., Allenatore Elisa Trevisano.

18 Feb 2018

CALCIO ECCELLENZA A: Rivediamo insieme i gol dell'1-1 tra Cus Palermo e Monreale

Tanti episodi da rivedere nell'1-1 tra Cus Palermo e Monreale Calcio. La Mattina porta avanti gli ospiti, ci pensa Mercanti al 26' della ripresa a portare le squadre sul pari, con una splendida girata di destro. Ecco la sintesi della Cus Palermo TV sul pari maturato oggi nel derby della 23a giornata del Girone A di Eccellenza:

 

18 Feb 2018

ATLETICA: Le parole del nuovo Campione italiano indoor di Lungo, le emozioni di Antonio Trio

Si è detto tanto del titolo mitaliano indoor di Antonio Trio, del suo 7.88 e di questa grande soddisfazione personale e di società vissuta ieri ad Ancona. A 24 ore da quel salto lo spazio va alle sue parole, per un risultato che racchiude in se tantissimi significati e momenti vissuti. Ai microfoni Cuspalermo.it, il sito ufficiale di Via Altofonte, ecco il commento a mente lucida e serena, del giorno dopo, del nuovo campione italiano di Salto in Lungo indoor: "Non me l'aspettavo nonostante avessi la seconda migliore prestazione dell'anno, perchè dovevo giocarmela in primis con me tre atleti col personale sopra gli 8 metri. Ho puntato più a fare le cose bene e costruire un salto sin dall'inizio, passo dopo passo. Già dal primo passo abbiamo visto che dovevamo migliorare la parte centrale, col seguente abbiamo studiato la fine e così via: un salto costruito".

A VOLTE LA CALMA E' DA PREFERIRE ALLA CARICA - "Non pensavo tanto alla condizione fisica, perchè ogni volta che stavo bene le gare andavano male. Dagli ultimi allenamenti abbiamo visto che per saltare lontano dovevamo strutturare tutti i passi del salto. Dovevo fare la mia gara al di là di chi c'era, perchè sapevo di poter fare di più di 7.70. Già da Modena sapevo di poter saltare lontano. A livello nervoso ho preferito stare calmo, non ho chiamato il pubblico perchè a volte troppa carica mi ha fatto sbagliare. Questa volta è andata bene".

 

TANTE CHIAMATE E TANTI MESSAGGI - "Le ore dopo sono state un'esploisione di gioia perchè sono arrivate tantissime chiamate da casa, da amici da tutta l'Italia ed anche da amici che non mi aspettavo e che mi ha fatto molto piacere sentire. E' stata un'emozione in tutti i sensi, specialmente dopo la gara. Durante non ho voluto esultare più di tanto dato che Randazzo e Tremigliozzi si erano fatti male. Ho preferito stare contenuto e magari festeggeremo insieme successivamente con loro".

GRAZIE CUS PALERMO, GRAZIE CRISTIAN E MICHELE - "Al Cus devo molto, ho apprezzato tutto quello che la società ha fatto per me. Abbiamo superato dei momenti delicati e sono grato alla società che ha continuato a credere in me, dimostrandolo ogni giorno e mandandomi a gareggiare. Un grazie in primis a Cristian La Grassa che è sempre con me in pista a lavorare ogni giorno ed a Michele Basile, che ci coordina e collabora costantemente. Sono come un fratello maggiore ed un padre per me ed a loro devo tantissimo"

18 Feb 2018

FUTSAL SERIE C1 A: Non basta il cuore cussino a Marsala, il Cus perde 3-1

Il Cus Palermo cade a Marsala nel contesto si una sfida che ha visto i padroni di casa bravi nel capitalizzare al massimo le occasioni costruite. 3-1 per i marsalesi, con un Cus ridotto all'osso per via delle assenze e con soli due under oggi a disposizione, Ciaramitaro ed Isgrò. Nonostante tutto i cussini lotanno e ci mettono tanto cuore sino alla fine di un secondo tempo comunque emozionante, che ha fatto seguto alla prima frazione terminata 2-0 in favore dei locali, in virtù delle reti di Pizzo, al 9' ed al 22'.
Nella ripresa il match potrebbe cambiare subito, quando all'8 Nastro non riesce a trasformare un rigore concesso ai suoi. Nel finale Miranda stringe i denti e prova a dare una mano ai suoi, trovando anche la rete del 2-1 su punizione al 21'. La gara sembra poter cambiare e le occasioni arrivano, ma proprio allo scadere un tiro libero premia il Marsala che chiude così la gara sul definitivo 3-1. Il Cus Palermo c'è sempre stato, ma affrontare il periodo decisivo della stagione con 6/7 uomini è davvero difficile. Il lavoro e l'impegno di Toti La Bianca è sempre massimale e questi ragazzi non mollano mai. La classifica si allunga ed il periodo critico del calendario sta per finire. La speranza è quella di ritrovare uomini ed energie per un finale di stagione che possa rendere merito al cammino portato avanti dal Cus quando è stato al completo.

17 Feb 2018

PALLANUOTO SERIE B: Cus Palermo Karol a suon di gol contro il CC 7 Scogli

Netto successo del Cus Palermo Karol che batte 23-8 il CC 7 Scogli al termine di un match che, dal punto di vista della pura cronaca, ha tantissimi gol da raccontare ed un copione a senso unico dall'inizio alla fine.
Il 4-1 del primo quarto lascia pensare ad un match da condurre in porto con sicurezza ed è il secondo a spianare la strada al Cus in maniera definitiva, con

sponsor articoli pallanuoto 2018

un parziale 11-3 per gli universitari. Nello scenario della Piscina del Centro Universitario Sportivo di Palermo la seconda metà di gara vede i giovani ospiti tentare di prendere spunto da quanto visto oggi e fare tesoro per il futuro, il Cus dal canto suo punge quando l'occasione è proprio irresistibile, andando a segno con continuità. Alla sirena sarà 23-8 per i ragazzi di Giampiero Occhione, oggi particolarmente sereno ed in modalità pilota automatico.
Trebino e Mineo mattatori con 6 reti ciascuno, 3 per Lisi, 2 a testa per Di Piazza, Abbaleo, Occhione e Damiano. I cussini salgono così a quota 6 in classifica, frutto dei due successi casalinghi. Adesso tutti a lavoro per preparare la sfida di Catania contro l'Etna Waterpolo, anche lei a quota 6. Incontro che potrà dire di più sulle ambisioni delle due compagini.

17 Feb 2018