Alessandro Castellese

CANOTTAGGIO: La sede nautica Cus Palermo ospita il corso per allenatori di primo livello

Si è svolto presso la sede nautica del Cus Palermo, il Molo Trapezoidale, il secondo modulo teorico del corso per allenatori di primo livello di Canottaggio. Superata la fase prettamente teorica i corsisti dovranno sostenere un tirocinio di 116 ore pratiche presso società remiere, al fianco dei propri allenatori di riferimento. L'occasione del weekend appena trascorso è stata anche quella della lezione di pronto soccorso del Dott. Beppe Virzì, presidente della Federazione Medici Sportivi di Palermo. Sabato, invece, i corsisti hanno seguito con attenzione tutti i dettagli sul codice delle gare, illustrati dall'arbitro internazionale Arch. Giuseppe Cudia. Il docente federale del corso, invece, è stato il Prof. Daniele Zangla, collaboratore nazionale del settore formazione ed uno dei tecnici della sezione Canottaggio Cus Palermo.
Nella foto al centro il Presidente della FMSI Palermo, Beppe Virzì e Daniele Zangla, della sezione Cus Palermo Canottaggio. Da sinistra i corsisti Mirko Cardella, Giovanni Ficarra, Antonio Passalacqua, quindi sulla destra Andrea Ruvolo e la cussina Grazia Frisone.

20 Nov 2017

BASKET: Dalla prima squadra all'under 16, tris di successi per il Cus Palermo

Il PalaCus si trasforma in un fortino per le formazioni del Cus Palermo questa settimana: vincono prima squadra (nella foto) under 20 e 16. Vince il derby la prima squadra cussina contro l'Orizzonte nella sesta giornata del campionato di serie D. Una gara a senso unico con gli ospiti subito ad inseguire un Cus ordinato e reattivo, che impiega solo due quarti per indirizzare il match sul giusto binario. Si arriva così al riposo lungo sul 36-20 (parziali 19-11 e 17-9). Il match in sostanza finisce qui: al rientro i giallorossoneri gestiscono la gara fino al fischio finale con il risultato Cus Palermo 57, Orizzonte 42 (parziali 10-9 e 11-12). Coach Federico Catania incassa punti preziosi per la classifica e si prepara per un'altra trasferta impegnativa, a Cefalù domenica alle ore 18, contro la Zannella Basket.

Vittoria di prestigio al PalaCus per l'under 20 al contro l'Orlandina Basket. Partita bella, intensa e per lunghi tratti spettacolare, i cussini partono forte e sorprendono i parigrado di Capo d'Orlando che subiscono senza trovare le giuste contromisure. Il primo quarto si chiude sul 27-18. Il copione non cambia nel secondo quarto con i ragazzi di Via Altofonte sempre ad imporre il proprio gioco: al riposo lungo il tabellone dixe 49-36 (parziale 22-18). Al rientro i ragazzi di coach Mario Franco allungano pesantemente, mettendo un margine di 22 punti sugli ospiti (parziale 26-18). Nell'ultimo quarto la gara cambia, negli ultimi cinque minuti i ragazzi dell'Orlandina approfittano di un calo dei cussini per ricucire il margine. Complici un paio d'infortuni ed uscite per cinque falli, gli ultimi secondi di gara sono di affanno, ma il PalaCus è un fortino e i ragazzi dell'under 20 chiudono sull'86-83 ottenendo la prima vittoria in campionato dopo tante gare ben giocate, ma che non avevano fruttato punti. Prossimo impegno giovedì 23, alle ore 19, sul parquet della Sport e Cultura Patti.

Sfortunata trasferta per l'under 18 che cade sul parquet del Ginnic Club. Gara equilibrata nel primo quarto (parziale20-19) e decisa nel secondo quando i padroni di casa marcano un parziale di 23-10 che segna definitivamente il match. Nei quarti finali i ragazzi di coach Rosario La Rosa tengono il campo, ma il risultato è già segnato: finale, Ginnic Club 79, Cus Palermo 52. Il pronto riscatto passa da Via Altofonte, lunedì 20 alle ore 19.30, ospiti i forti parigrado della Zannella Basket.

Esordio stagionale con il botto per l'under 16, che vince fra le mura amiche contro la Sport e Cultura Patti. Un match bellissimo ed emozionante, inizio shock per i padroni di casa incapaci di esprimere le loro potenzialità, per un primo quarto si chiude 16-6 per gli ospiti. Stessa musica nel secondo ed il distacco aumenta: si va al riposo lungo sul 18-33 (parziale 12 -17). I ragazzi di coach Lucia Bonafede rientrano con un altro piglio, scrollandosi di dosso paure e disattenzioni: la gara prende un'altra piega con gli ospiti in balia della furia agonistica dei giallorossoneri che, con un perentorio parziale di 36-17, ribaltano il risultato e l'inerzia della partita. Nell'ultimo quarto i cussini controllano e portano a casa la gara con un rassicurante 82-71. Prossimo impegno, sempre al PalaCus, mercoledì 22 alle ore 17.45 contro la Cestistica Torrenovese Aquila.

Serie D: Cus Palermo - A.S.DIL. Orizzonte 57-42
Rotolo R. (cap.) 12 pt., Bonanno L. 12 pt., Griffo A. 1 pt., Mineo E. 7 pt., Campora D., Patti G. 11 pt., Cicala C. 2 pt., Inzerillo A. 9 pt., Cigna A. 2 pt., Garofano L. 2 pt., Tomasello M. 2 pt.,
Allenatore: Federico Catania.

Under 20: Cus Palermo - Orlandina Basket Srl 86-83
Tomasello M. 12 pt., Di Marco A. 8 pt., Bonanno L. (cap.) 26 pt., Landino F. 4 pt., Madonia G. 2 pt., Campora D. 13 pt., Polizzi F., Yaakoubi F. 8 pt., Randisi G., Di Marco G., Loddo M. 13 pt., Sanzeri D.,
Allenatore: Mario Franco.

Under 18: Ginnic Club - Cus Palermo 72-59
Sanzeri D. 1 pt., Di Marco G. 6 pt., Tomaselli E. 6 pt., Griffo M., Costumati G. 6 pt., Lorusso N. 2 pt., Inzerillo D. 4 pt., Yaakoubi F. 11 pt., Loddo M. (cap) 21 pt., Rosato M., Mannino A. 6 pt., Festosi G.,Militello A. 2 pt.,
Allenatore: Rosario La Rosa/Rosi Bonafede .

Under 16: Cus Palermo - Sport e Cultura Patti 82-72
Corona, Di Mitri 9 pt., Tomaselli (cap) 15 pt., Moltrasio 18 pt., Giglio, Cangemi, Munafò 28 pt., Callarelli 4 pt., Bruno, Bellavia 4 pt., Calamia 4 pt., Riccobono,
Allenatore: Lucia Bonafede.

19 Nov 2017

PALLAMANO A2 E: Equilibrio e sorrisi alla sirena, il Cus Palermo vince a Messina

Vittoria pesante del Cus Palermo a Messina nel girone E del campionato nazionale di A2. La formazione guidata da Walter Pezzer si impone in terra peloritana, 32-30, al termine di una gara a dir poco equilibrata, che mai ha visto una delle due compagini prendere il largo.
Il copione dell'incontro è chiaro sin dai primi minuti: tenere testa all'avversario e provare a piazzare la zampata vincente alla distanza. Punto a punto, le due formazioni non scappano, con la prima frazione che termina 17-16 per il Messina. Grande apporto dei senatori, bene i giovani, ancora una volta chiamati in causa rispondendo presente. Il Cus la porta a casa nel finale, quando grazie ad un paio di buoni disinpegni in fase difensiva, riesce ad andare in gol portandosi a +2. Un parziale non decisivo, che però pone le basi per un finale che regala sorrisi. Alla sirena i ragazzi di Pezzer portano a casa un successo molto prezioso in ottica salvezza.

Ecco il commento di Walter Pezzer a fine gara, ai microfoni Cuspalermo.it: "Grande prestazione della squadra, con un ottimo mix tra i più esperti ed i giovani. Nessuna delle due squadre in campo ha preso il largo ed il +2 nel finale ci ha premiato. Un giusto premio a questi ragazzi che vivono un momento positivo e di crescita".

18 Nov 2017

FUTSAL SERIE C1 A: Giornata No per il Cus Palermo, 0-4 e netta vittoria del Bagheria

Netta sconfitta casalinga per il Cus Palermo, contro un Bagheria che ha saputo far sua la gara con autorità e grande concretezza. I cussini di Toti La Bianca non hanno vissuto una giornata positiva, accusando il colpo dopo il 3-0 della ripresa, che di fatto ha chiuso virtualmente il match.
Il vantaggio dei nerazzurri arriva subito, con Cascino, che con un tocco pregevole riesce a metterla dentro. Il Cus prova a reagire, ma il passo delle due squadre, dal punto di vista prettamente atletico, sembra diverso. E' ancora il Bagheria ad andare a segno, infatti, questa volta su azione corale. Palla dentro, quindi fuori, arriva Leto che di potenza raddoppia. La prima frazione non regala ulteriori colpi di scena e nella ripresa arriva subito il bivio che decide la partita. Termini riesce a presentarsi davanti al portiere, ma questa volta l'asso cussino non riesce a trovare la via del gol. Sull'azione successiva, per la classica legge del Calcio, ma anche del Futsal, arriva la rete ospite. Invenzione di Cottone, che in una situazione concitata, al limite d'area e con tanti uomini davanti, trova il colpo di potenza sotto la traversa. E' il 3-0 che chiude i discorsi relativi ai tre punti. Nel finale note dolente per il Cus con Miranda che, vista la sua grande volontà di essere della partita, seppur non al meglio, si fa male alla caviglia già dolorante. Le sue condizioni verranno valutate meglio nelle prossime ore. Ancora Cascino, per la doppietta personale, chiude l'incontro sul definitivo 4-0. Settimana complicata, quindi, per il Cus Palermo, che è sfociata in una prova poco brillante. Qualche problema fisico ed assenze in allenamento hanno pregiudicato la condizione con la quale è stato affrontato il big match odierno. Nulla che non possa essere corretto, sin dal prossimo turno, che porta con se tanti stimoli e motivazioni. Il derby contro il Monreale, con un Cus che vorrà assolutamente riscattare sia la sconfitta odierna, che quella, pesante, rimediata in Coppa Italia ad inizio stagione.

Ecco il commento di Toti La Bianca, a fine gara, ai microfoni Cuspalermo.it: "Quella di oggi è una sconfitta meritata. Loro avevano un altro passo, hanno giocato ad una velocità superiore. Noi da settimane ci alleniamo male e non possiamo sempre firmare miracoli sportivi, viste le assenze, come la scorsa settimana a Piazza Armerina. Il Bagheria non perdona, squadra che non ha nulla da invidiare alle prime due. Ci sono stati episodi che potevano riaprirla sul 2-0, ma loro sono stati più cinici ed hanno meritato i tre punti".

Ecco la nuova classifica del girone A di C1:
http://www.cuspalermo.it/risultati/calcio-a-5.html

18 Nov 2017

CALCIO ECCELLENZA A: Cuore cussino! Sotto col Canicatti al 45', nella ripresa è 2-1

Vittoria pesante, successo del cuore, tre punti d'oro. Il Cus Palermo, all'ultima gara casalinga giocata lontano dal Centro Sportivo di Via Altofonte causa risemina del manto erboso, supera 2-1 in rimonta il quotato Canicattì. Risultato prezioso per i ragazzi di Giancarlo Ferrara, bravi nel saper trasformare lo 0-1 di metà gara in un 2-1, per di più contro una formazione reduce da un perentorio 6-1 contro la Big Dattilo.
La gara comincia tutta in salita per i cussini, il vantaggio del Canicattì

sponsor articoli calcio 1718bbb

è immediato. Al 4', angolo dei biancorossi, Cipolla la insacca per la grande esultanza ospite. Il Cus ci mette circa un quarto d'ora a reagire del tutto. Lo fa alla grande. Seppur nella prima frazione, tra le occasioni successive al gol, quella più nitida sia un palo dalla distanza proprio del Canicattì. Pressione, possesso ed un bel gioco, il Cus cresce col passare dei minuti. Cosa che su un terreno reso davvero pesante dalla pioggia odierna, non era per nulla semplice.
Al rientro dagli spogliati la gara viene ribaltata. Al 10' è Mercanti a firmare il pari, ma tutta la squadra sembra spingere dentro la sfera. Mischione in area, batti e ribatti, alla fine ci pensa lui ed il parziale diventa 1-1. Il Canicattì sembra accusare il colpo e si fa schiacciare nella propria metà campo, riuscendo a ripartire con meno brillantezza rispetto a quanto mostrato nella prima frazione. Da segnalare un paio di episodi dubbi in area, prima della svolta: devastante ancora una volta, Costa controlla la sfera, supera due avversari e viene falciato in area. E' il 74', dal dischetto si presenta Di Franco, che spiazza Di Paola e porta i suoi avanti. Nel finale i cussini non rischiano, arrivano cambi e ben 7 minuti di recupero, prima di un triplice fischio che regala una grande gioia a tutta la sezione, lo staff ed i ragazzi.

Ecco il commento a fine gara, ai microfoni Cuspalermo.it, del tecnico, Giancarlo Ferrara: "Sono veramente contento e soddisfatto, in primis per i ragazzi. Oggi come sempre hanno lottato, meritando la vittoria. Tranne i primni venti minuti di equilibrio, poi abbiamo pressato  tanto. Sono contento per loro. La soddisfazioe è anche mia e della società. Ci è mancato il terreno di gioco del Cus? Se siamo riusciti a fare gioco qui, in queste condizioni climatiche e di campo, penso che al Cus possiamo fare sempre meglio, lo conosciamo bene e possiamo farne un fortino su cui costruire il nostro cammino futuro".

Ecco la nuova classifica, dopo gli anticipi, del girone A di Eccellenza:
http://www.cuspalermo.it/risultati/calcio.html

18 Nov 2017

CALCIO ECCELLENZA COPPA ITALIA: Pari tra Cus e Mazara, la semifinale passa dal ritorno

Termina 1-1 la gara di andata dei Quarti di Finale di Coppa Italia di Eccellenza, tra Cus Palermo e Mazara. La formazione di Giancarlo Ferrara tiene testa ad una delle big del girone A siciliano, riuscendo a riportare in bilico il discorso qualificazione, grazie ad un buon secondo tempo.
La gara vive di equilibrio nella prima frazione, con le formazioni ordinate e ben messe in campo su entrambi i fronti. Il match lo sbloccano i canarini, che al 30' vanno in vantaggio grazie ad un penalty trasformato da

sponsor articoli calcio 1718

Palazzo per fallo su Giacalone. La prima frazione non offre ulteriori sussulti e nella ripresa è il Cus ad alzare pressione e baricentro. Il Mazara cerca di trovare la ripartenza vincente, che potrebbe mettere un'ipoteca sul passaggio alle Semifinali, ma al minuto 74' la determinazione cussina viene premiata. Lungo lancio di Carollo verso Caronia, che copre bene il pallone e con un dolcissimo pallonetto supera Keita per l'1-1. Nel finale il risultato non cambia ed al triplice fischio nessuna delle due compagini sembra essere in una posizione di netto vantaggio in ottica ritorno, anche se ovviamente la rete in trasferta dei gialloblu è preziosa. La prestazione offerta dai cussini in campionato, proprio a Mazara, fa capire che i giochi sono aperti. L'obiettivo prestigioso della Coppa Italia resta lì alla portata. Adesso tutti a lavoro per preparare la sfida di sabato col Canicattì.

Il match di ritorno è in programma a Mazara mercoledì 29 novembre. Ecco il quadro completo dei risultati:
Licata – Parmonval 2-0
Cus Palermo – Mazara Calcio 1-1
Città di Ragusa – Paternò Calcio 0-1
Città di S. Agata – Catania S. Pio X 5-1

15 Nov 2017

PROGETTI UE: Il Cus Palermo farà parte del team del progetto europeo HEPAKids

Prosegue a ritmo spedito l'avventura europea del Cus Palermo, avviata con grandi risultati nel corso di questo 2017 da ricordare. La nostra struttura, insieme al nostro staff ed ai nostri giovani atleti ed utenti, infatti, sarà coinvolta, in qualità di partner, nel progetto europeo Healthy European and Physically Active Kid, o più semplicemente: HEPAKids!
Si tratta di un'avventura targata ancora una volta Erasmus+ ed Unione Europea, che avrà come obiettivo, nel corso dei 12 mesi del 2018, la promozione dell'attività sportiva tra i bambini. Nonché il loro avvicinamento allo Sport, nel caso di giovanissimi ai primi approcci con tutte le attività del mondo Cus Palermo ed europeo.
Saranno tre i paesi coinvolti: la Croazia, con l'Applicant SuperKid škola sporta (Zagabria), l'Italia e la Repubblica Ceca (Na Slunci, z.s.).

Segui la Pagina Facebook Cus Palermo per avere sempre alla portata di un clic (o di un tap) tutte le notizie sul mondo dei progetti europei targati Cus Palermo.

14 Nov 2017