Alessandro Castellese

ATLETICA: Due settimane di lavoro a Palermo per i gemelli Zoghlami, Chiappinelli e Crippa

Saranno due settimane di grande fermento e prestigio per l'Atletica Leggera siciliana, l'Università degli Studi di Palermo, il Polo delle Scienze delle Attività Motorie e Sportive ed il Cus Palermo, quelle che vanno dal 15 febbraio al 2 marzo. A Palermo, infatti, insieme ai due atleti Ala e Osama Zoghlami, rispettivamente Fiamme Oro Padova, Aeronautica e Cus Palermo, si alleneranno due dei Big dell'Atletica azzurra: Johanes Chiappinelli, bronzo agli scorsi Campionati Europei svolti a Berlino e Yeman Crippa, anche lui bronzo nel corso dell'ultima rassegna continentale, nei 5000.
I quattro azzurri, sotto la guida attenta del tecnico Cus Palermo, Gaspare Polizzi, svolgeranno un importante sessione di allenamento, che verrà sviluppata nel corso dei quindici giorni vissuti in terra siciliana, che alimenta il proficuo lavoro di squadra portato avanti da Polizzi e dai tecnici dei due azzurri, Maurizio Cito e Massimo Pegoretti.

Sabato 16 febbraio i quattro azzurri svolgeranno, presso il Laboratorio Funzionale del Polo delle Scienze delle Attività Motorie e Sportive di Palermo, importanti test funzionali per individuare: massimo consumo di ossigeno, massima produzione di anidride carbonica, soglia anaerobica e parametri cardiaci.
Nei giorni successivi, con data ancora da stabilire ufficialmente, Chiappinelli e Crippa si sottoporranno ad esami ematochimici.

Il lavoro dei quattro atleti proseguirà spedito e un'altra importante tappa sarà quella di giovedì 21 febbraio, giorno in cui si terrà, sempre in Via Pascoli (n. 6) alle ore 15.00 (accreditamento partecipanti dalle ore 14.30), il convegno "Metodologie di allenamento nel Mezzofondo", organizzato dal Dipartimento di Scienze Psicologiche, Pedagociche dell'Esercizio Fisico e della Formazione UniPa e dal Comitato Regionale Sicilia della FIDAL.
A fare da Chairman sarà il Prof. Antonio Palma, Presidente del Comitato per lo Sport Universitario (CSU), Coordinatore del Corso di Studio Interclasse in Scienze del Movimento e dello Sport S.M.S. e Direttore Scientifico della Scuola regionale dello Sport CONI Sicilia.
I relatori saranno il Prof. Marcello Giaccone, docente Unipa, FIDAL Sicilia e Centro Studi Cus Palermo, il Prof. Gaspare Polizzi, Vicepresidente Cus Palermo e Responsabile nazionale settore Mezzofondo prolungato e i tecnici dei due Big azzurri, i Prof. Maurizio Cito e Massimo Pegoretti.

"Queste due settimane saranno molto importanti sia per il contesto accademico, che sportivo, di Palermo. Quattro dei migliori atleti italiani del Mezzofondo a lavoro in Sicilia, con tre tecnici di livello internazionale e un imperdibile appuntamento di confronto e ricerca al quale tutti gli studenti del Polo di Via Pascoli potranno partecipare. Sarà un momento che darà lustro all'Università degli Studi di Palermo, al Polo delle Scienze delle Attività Motorie e Sportive, al CSU e al Centro Universitario Sportivo e di questo andiamo molto fieri", ha commentato il Prof. Antonio Palma.

Il team composto dai quattro azzurri continua a crescere, dopo i capitoli vissuti insieme in Portogallo, Stati Uniti e Nord Italia in altura. "Questo lavoro a quattro è molto efficace perchè permette a ognuno di questi atleti di allenarsi nel quotidiano insieme a colleghi e compagni di altissimo livello", prosegue il Prof. Marcello Giaccone. "Lavorare al fianco di un atleta forte ti spinge a tenere alto anche il tuo impegno personale, conducendo nel complesso l'intero team a risultati di allenamento di grande spessore".

15 Feb 2019

PALLANUOTO: Due su due, grande settimana per le formazioni La Braciera Cus U17 e U14

Due vittorie per le formazioni del Settore Giovanile La Braciera Cus Palermo. Gli Under 14 di Giampiero Occhione battono 11-5 la RN Palermo al termine di una gara vivace nella quale i cussini hanno sfruttato al meglio tutte le occasioni da gol. 3-0, 3-2, 1-2 e 4-1 i parziali, con le marcatura firmate da

sponsor articoli pallanuoto 2019

Greco (5), Losciuto (4) e Moceri (2).

Grande prova anche degli Under 17, che hanno battuto la Pol Acese con un sonoro 15-4. I giallorossoneri si sono aggiudicati tutte le frazioni, non abbassando mai la guardia, nonostante il risultato fosse in ghiaccio. 2-1, 7-1, 4-1 e 2-1 i parziali, Ribaudo (4), Lucà e Pace (3), Lauriello (2), Manzullo, Maniscalco e Menenti gli autori dei gol.

12 Feb 2019

BASKET: Una grande settimana di vittorie, la stagione del Settore giovanile entra nel vivo

Sconfitta in casa per la prima squadra contro gli Svincolati Milazzo, primi in classifica. La partita comincia subito con gli ospiti che mostrano i muscoli andando in vantaggio di 13 punti. Nei venti minuti successivi i cussini riescono a dare del filo da torcere agli avversari, ma il parziale da recuperare aumenta leggermente (-20). Nell'ultimo quarto le energie dei padroni di casa calano e lo svantaggio aumenta ancora di più.
La prossima partita vedrà affrontare i cussini in trasferta, nel derby palermitano, contro la Palermo Basket.

Gli Under 18 vengono sconfitti nella trasferta di Campobello dopo una partita molto combattuta. Il primo quarto è a favore dei padroni di casa (+5) ma nel secondo quarto gli ospiti ritornano in partita ribaltando il risultato e andando al riposo lungo sul +1. Dopo l'intervallo i cussini diminuiscono l'intensità e la concentrazione e il match si mette in salita, non riuscendo a portare a casa i due punti.
Il prossimo match sarà in casa contro la Libertas Alcamo.

Seconda sconfitta stagionale per gli Under 16 nella sofferta trasferta messinese contro la Lions Basket. Nel primo quarto i padroni di casa cominciano meglio e vanno sul +7, ma nel secondo gli ospiti sono bravi a recuperare e andare negli spogliatoi sopra di 3. Nei quarti successivi, invece, i cussini non riescono a ripartire e i messinesi ribaltano il punteggio allungando nuovamente e controllando il risultato.
Nella prossima partita i cussini ospiteranno il Patti Basket, nell'ultimo match del girone di andata.

Gli Under 15 escono vittoriosi dalla trasferta di Bagheria dopo una partita difficile. I padroni di casa partono forte e con un buon parziale si ritrovano avanti di 10 punti. Nel secondo quarto il trend è lo stesso, ma si comincia ad intravedere una leggera reazione da parte dei cussini che arriva definitivamente nel quarto successivo, con un parziale che colma lo scarto precedente. L'andamento del match è cambiato e si nota subito, con i giallorossoneri che nell'ultimo quarto ribaltano il risultato e portano a casa i due punti confermando il primato in classifica.
Adesso si torna al PalaCus per affrontare i pari età della Libertas Termini.

Gli Under 14 (in foto) tornano a sorridere vincendo due match consecutivi in casa, rispettivamente contro la Pall. Bagheria e l'Orizzonte Basket.
La prima partita inizia con un basso punteggio che però non impedisce ai cussini di portarsi sul +5. Nei quarti successivi, invece, i padroni di casa aumentano l'intensità di gioco e allungano il vantaggio per poi gestire il risultato negli ultimi dieci minuti di gioco.
Nella seconda partita il Cus comincia decisamente meglio degli avversari. I padroni di casa, infatti, aumentano gradualmente l'intensità di gioco e, di conseguenza, il parziale che permette loro di vincere agevolmente.
Queste due vittorie permettono ai cussini di mantenere saldo il secondo posto in classifica e di passare alla Fase Gold, dove affronteranno alcune delle migliori classificate siciliane.

Ancora un successo per gli Under 13 che concludono la prima fase con una vittoria in casa contro l'Aquila Monreale. Il match comincia subito a favore dei padroni di casa che dopo dieci minuti sono già sul +16. Nei quarti successivi i cussini sono bravi a tenere saldo il risultato, riuscendo anche ad allungare alla fine.
Questa vittoria conferma il secondo posto in classifica, a pari punti con la prima, mentre le prossime settimane saranno di riposo per prepararsi alla fase successiva.

Infine grandissima vittoria per gli Esordienti che sbancano anche il parquet di Cefalù. Il primo quarto è combattuto, ma nel secondo i cussini allungano sul +11. Dopo l'intervallo i padroni di casa sono bravi ad accorciare e rischiano di beffare gli ospiti che però portano a casa altri due punti.
Con questa vittoria finisce il girone di andata e i cussini bissano il loro primato in classifica da imbattuti, in vista della prossima trasferta sul campo della Pall. Bagheria.

Serie D: Cus Palermo - Svincolati Milazzo 64-94
Parziali: 13-26, 20-24, 15-18, 16-26.
Tabellino: Tomasello 6, Bonanno 9, Di Mitri, Moltrasio 6, Patti 2, Campora 6, Garofano 15, Loddo, Inzerillo 20, Griffo, Randisi, Ferraro.
All. Catania F.

Under 18: Pall. Campobello - Cus Palermo 74-69
Parziali: 23-18, 17-23, 17-13, 17-15.
Tabellino: Culotta 2, Di Marco 8, Prestigiacomo, Griffo 25, Tomaselli 12, Costumati 3, Callarelli, Benfratello 3, Militello, Tasca 13, Campanella.
All. La Rosa R., Ass.All. Bonafede R.

Under 16: Lions Basket - Cus Palermo 80-67
Parziali: 23-16, 16-26, 24-14, 17-11.
Tabellino: Di Mitri 17, Pirrera 10, Nicosia, Moltrasio 24, Zuccaro 6, Calamia 6, Greco 2, Darimini, Ginestra 2, Viola.
All. Catania F.

Under 15: Pall. Bagheria - Cus Palermo 63-73
Parziali: 24-14, 16-17, 12-18, 11-24.
Tabellino: Pirrera 33, Bertolino 4, Taormina, La Matina 2, Zuccaro 21, Greco 2, Mignosi, Darimini 7, Liotta 4, Figlia, Buscemi, Calandra.
All. Catania F.

Under 14: Cus Palermo - Pall. Bagheria 60-41
Parziali: 13-8, 18-10, 19-13, 10-10.
Tabellino: Bertolino 8, Grant 4, Durante, Lannino 4, Mortellaro 2, Sciortino 2, Miosi 8, Fontana 10, Di Maio, Geraci 2, Calandra 12, Messina 8.
All. Inzerillo A.

Cus Palermo - Orizzonte Basket 71-43
Parziali: 17-8, 23-14, 20-13, 10-8.
Tabellino: Bertolino 16, Grant 11, Barbaro, Durante 4, Lannino 4, Mortellaro 3, Sciortino 5, Compagno 2, Fontana 13, Geraci 4, Calandra 7, Messina 2.
All. Inzerillo A.

Under 13: Cus Palermo - Aquila Monreale 69-44
Parziali: 26-10, 14-11, 9-10, 20-13.
Tabellino: Manno 5, Tantillo 2, Liotta 2, Geraci A., Barbaro 14, Pipitone 6, Greco 4, Gilardi 4, Pastore, Fontana 4, Geraci 16, Blasco 12.
All. Inzerillo A., Ass.All. Bonafede L.

Esordienti: Zannella Basket - Cus Palermo 26-28
Parziali: 5-8, 4-12, 8-4, 9-4.
Tabellino: Tantillo, Di Matteo 4, La Rosa, Buscemi M. 4, Buscemi C. 2, Sutera, Giamporcaro 2, Rosato, Caruso, Manno 14, Greco 2, Migliorino.
All. Ajola D.

11 Feb 2019

CALCIO ECCELLENZA: Stagione stregata per il Cus, il Mazara pareggia al 95'25"

Quella che si avvia verso il periodo conclusivo è una stagione molto sfortunata per il Cus Palermo. Condita senza dubbio da tanti errori, poco spazio al vittimismo, ma una percentuale di sfortuna rimane evidente. A margine della classica gara nella quale non giochi benissimo, ma porti a casa il risultato pieno, la formazione di Corrado Mutolo viene raggiunta sull'1-1 a Mazara al 95'25", a cinque secondi dalla fine dei trenta supplementari concessi oltre ai cinqie du recupero, causa sostituzione, per di più su autogol.
Il Mazara ha costruito le migliori occasioni ed anche il pari può stargli stretto, però a volte capita nell'arco di un campionato di strappare una vittoria fortunosa, anche per compensare i tanti momenti paradossali vissuti dal Cus in questa stagione.
I gialloblu gestiscono e costruiscono già nella prima frazione, i cussini tengono e pur non brillando chiudono il primo tempo sullo 0-0. Nella ripresa il copione non cambia e tutto sembra scorrere verso uno strano pareggio a reti bianche, quando è il giovanissimo Malik, che dopo l'ottima prestazione fornita contro il Licata, sblocca il risultato. Mancano 6' alla fine, la panchina giallorossonera impazzisce di gioia. Il Mazara tenga il forcing finale, i minuti di recupero sono 5, durante i quali viene operato un cambio, vengono concessi 30" aggiuntivi. Proprio a cinque secondi dal triplice fischio una sfortunata deviazione buca la porta giallorossonera e la palla finisce in rete. 1-1 e tutti negli spogliatoi.
Terminato un ciclo terribile, che ha visto i ragazzi di Mutolo affrontare in serie tutte le prime della classe, ora è il momento delle finali, le partite che valgono un campionato. A partire dalla sfida di sabato, in Via Altofonte, contro l'Alcamo. Poi trasferta a Castelbuono e gara interna contro il Partinicaudace. Pochi calcoli, tutto il cuore che c'è: servono 9 punti. Ora o mai più ragazzi.

10 Feb 2019

CANOTTAGGIO: Fantastiche Laura Nolfo e Giulia Mirra sul podio all'Inverno sul Po

La stagione del Canottaggio Cus Palermo parte subito col botto e due piazzamenti di prestigio. Laura Nolfo e Giulia Mirra, infatti, si sono classificate al terzo posto nella classica regata di fondo "Inverno sul Po" nella specialità doppio cadette. Un risultato che dà grande fiducia in vista della nuova stagione, ancor di più se si pensa che questo era un esordio per la società giallorossonera in questo storico appuntamento. Le due giovani atlete (nella foto insieme al tecnico Giuseppe Di Maria), 14 anni Laura e 13 Giulia, torneranno in gara anche nella giornata di domenica, con il quattro di coppia della selezione regionale, per la gara Internazionale, nello stesso scenario.
"Le ragazze hanno disputato una gara di ottimo livello" commenta Giuseppe Di Maria, tecnico cussino, ai microfoni del sito ufficiale giallorossonero. "Da un lato hanno pagato il non aver mai svolto prima allenamenti in fiume, dall'altro la mancanza di esperienza su prove così lunghe, che in Sicilia non abbiamo". Tutto ciò, però, rende ancor più positivo questo risultato, che dà grande entusiasmo a tutto il gruppo, in vista del 24 febbraio, primo appuntamento regionale al lago di Poma a Partinico.

09 Feb 2019

FUTSAL SERIE C1: Il derby vale tre punti e secondo posto per il Cus Palermo

Il Cus si aggiudica nettamente il derby contro il Palermo Calcio a 5 e porta a casa una vittoria che, anche in virtù dei risultati delle altre contendenti per un posto nei PlayOff, vale oro.
7-2 il finale in favore dei ragazzi di Toti La Bianca, autori di una prova fatta di autorevolezza e maturità. Risultato mai in discussione, gli universitari partono bene e creano occasioni sin dalle primissime battute, il risultato viene sbloccato già in apertura. La Bianca gestisce la rosa per trarre il meglio da ognuno degli interpreti e il 3-0 della prima frazione testimonia un avvio che lascia ben sperare.
Nella ripresa un piccolo calo di attenzione e l'orgoglio dei rosa porta il parziale sul 3-2, ma come una sveglia queste due reti portano i cussini all'allungo decisivo, che in serie trasforma il risultato in un netto 7-2. Ottima prova corale, acuti dei soliti Miranda, tripletta per lui, Termini e Cassata, ai quali va ad aggiungersi il rientrante Gottuso, che con una doppietta torna a fornire un contributo fondamentale alla causa.
Adesso il Cus Palermo sfiderà un grande avversario, l'Atletico Campobello che già all'andata dimostrò il proprio valore espugnando Via Altofonte. Un impegno da preparare con grande voglia e dedizione, perchè dall'altra parte del campo ci sarà una formazione arrabbiata dopo la sconfitta di Pantelleria. Un campo molto difficile che rende ancor più prezioso il successo lì ottenuto dal Cus a inizio anno.
"Quella di oggi è una vittoria importante perchè venivamo da due sconfitte consecutive ed era opportuno riprendere il cammino nel modo giusto", commenta Toti La Bianca a fine gara. "L'approccio è stato positivo e tranne quella flessione a inizio ripresa ci siamo comportati molto bene. Adesso dobbiamo continuare a lavorare bene, oggi minuti importanti anche per gli Under. Tutto il gruppo sta compiendo grandi sacrifici per provare a centrare un risultato che sarebbe storico per il Futsal della nostra società".

09 Feb 2019

PALLANUOTO SERIE B: Derby amaro per La Braciera Cus Palermo in quel di Catania

Sconfitta a Catania contro la Waterpolo per La Braciera Cus Palermo, nel girone 4 di Serie B nazionale. I ragazzi di Giampiero Occhione cadono 11-7 nel contesto di una giornata storta, che mai, a parte una timida ripresa nell'ultimo quarto, ha visto i cussini avere possibilità di rimonta. 4-1 il parziale della prima frazione, che

sponsor articoli pallanuoto 2019

pone il match sulla via etnea. Il secondo quarto, terminato 2-0, manda le squadre al giro di boa su un proibitivo 6-1 per la Waterpolo.
La terza frazione si chiude 3-1, prima di un sussulto finale cussino che si concretizza nel 2-5 del quarto tempo. Alla sirena è 11-7.
Una sconfitta che servirà da importante lezione per un gruppo che può e deve migliorare.

09 Feb 2019

WhatsHelp Chat Button

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie Clicca su Prosegui. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, consultare il nostro link privacy policy.

  
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk